alpadesa
  
sabato 14 dicembre 2019
Flash news:   “A Natale restate a Mercogliano”, un week – end ricco di appuntamenti e divertimento a Mercogliano Us Avellino, pagati gli stipendi ai tesserati L’Avellino in visita al Santuario di Montevergine Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto

Volley, cuore The Marcello’s ribaltato il Solofra: si va a gara 3

Pubblicato in data: 3/6/2016 alle ore:12:13 • Categoria: Sport, VolleyStampa Articolo

75Il The Marcello’s non molla è si aggiudica gara 2 delle semifinali play off e porta la serie a gara 3. Domenica nella palestra Adamo di Atripalda le due squadre si sfideranno per stabilire chi sarà l’avversaria della Green Volley nella finalissima per la promozione in serie D. Come nella gara d’andata la gara è stata al cardiopalma e molto equilibrata. A fare la differenza è stata la partita strepitosa della banda Antonia Giacobbe e del libero Roberta Rositani che hanno trascinato la squadra verso una vittoria bella e meritata. Ma sono state brave tutte le ragazze. A gioire è il presidente Sarti al quale le sue atlete hanno fatto quasi saltare le coronarie nel quinto set. Partenza un po’ contratta da parte della squadra allenata da Ricciardi che nel primo set fa qualche errore di troppo e subisce l’iniziativa della squadra di casa sostenuta dai propri tifosi che spingono la squadra alla conquista del primo set con il punteggio di 25 a 22. Il The Marcello’s non ci sta e capisce di poter far sua la gara già dall’inizio secondo set. Infatti all’inizio le squadre si alternano al comando delle danze ma poi a metà set sale in cattedra Giacobbe che piazza attacchi vincenti e difese impeccabili che consentono al The Marcello’s di piazzare il break decisivo che le consente di portare a casa il set sul punteggio di 25 a 20. Il terzo set è ancora ad appannaggio della compagine mercoglianese che riesce a portarsi davanti e uscire vincente da scambi molto lunghi in cui le atlete di Ricciardi compiono una difesa impeccabile e il libero Rositani prende l’impossibile. In attacco il capitano Iannaccone gioca una mole importante di palloni. Il set si chiude con un 25 a 18 che porta il The Marcello’s sul vantaggio di due set a 1. Nel quarto set Solofra non ci sta e si tiene attaccato alla squadra ospite che ha sul 24 a 22 l’opportunità di chiudere la gara ma un aces e la palla che scotta fa si che il Solofra ribalti il risultato e chiuda sul 26 a 24. Ma è qui che entra in campo il carattere del The Marcello’s che parte alla grande il tie-break concedendo ben poco alle avversarie. Ma sul 13 a 5 le mercoglianesi decidono di voler rimettere in gioco le avversarie e far passare un brutto quarto d’ora ai tifosi deboli di cuore facendosi che la squadra di casa le raggiunga sul 13 pari ma riescono a piazzare lòa zampata decisiva. Grande festa a fine gara per una vittoria importante quanto meritata. Adesso le atlete mercoglianesi avranno la possibilità di giocare in casa domenica la gara decisiva. Una gara da dentro o fuori che sancirà chi andrà a giocarsi l’accesso alla serie D. Nell’occasione la società dell’ASD Città di Mercogliano ringrazia le società della Green Volley Club e dell’ASD Atripalda Volleyball per la loro disponibilità della palestra Adamo.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento