alpadesa
  
Flash news:   Risse tra extracomunitari e impegno contro la camorra, intervento del sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio Coronavirus, avviso alla cittadinanza di Mercogliano del sindaco D’Alessio: “Comunicate i vostri spostamenti da e verso le zone focolaio del virus in Italia e all’estero” Coronavirus: il figlio rientra in Irpinia da Codogno, famiglia in quarantena a Montefusco Tanta allegria e partecipazione a Mercogliano per il Carnevale Princeps Irpino. Foto Classe della Primaria di Torelli in visita al Comune di Mercogliano Emergenza sicurezza in Irpinia, Castiglione (Fdi): “Questa è nostra priorità” Avellino Calcio, Circelli: “pronto a rilevare le quote di Izzo e soci con nuovi imprenditori” Rissa in strada a Capocastello tra extracomunitari, i Carabinieri di Mercogliano denunciano quattro persone “Benessere Giovani- Organizziamoci. Progetto “Youth for next generation”, il Comune di Mercogliano in cerca di candidati Alla scoperta di …, “Globalizzazione o inversione di rotta?”: la riflessione di Stefania Scafa sul fenomeno Turismo

Trasportava televisori di provenienza illecita, fermato sull’A16

Pubblicato in data: 3/8/2016 alle ore:15:03 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Casello autostradale Avellino OvestVerso le ore 14:00 di ieri, personale della Polizia di Stato della Sottosezione Polizia Stradale di Avellino Ovest, ha deferito all’autorità giudiziaria, un pluripregiudicato della provincia di Napoli, A.M. 40enne, per il reato di ricettazione.
I Fatti: intorno alle ore 14:00 odierne, nel territorio del comune di Mercogliano, sull’Autostrada A16, nei pressi del Km. 40 in direzione Bari, gli agenti procedevano al controllo di un furgone del tipo Peugeot Boxer, condotto dal 40enne napoletano.
Dai primi accertamenti svolti in banca dati polizia, si aveva modo di accertare che sulla persona insistevano numerosi precedenti di polizia, quali, truffa, furto e frode fiscale, etc.. mentre, il veicolo risultava da ricercare perché compendio furto.
I controlli, estesi al vano di carico, permettevano di accertare che, la merce in esso trasportata, costituita da apparecchi televisivi LCD, di ingente valore commerciale, non era accompagnata da idonea documentazione attestante la le lecita provenienza.
Successivi controllo sulla persona acclaravano che, la stessa, risultava unica e sola titolare di azienda sconosciuta al fisco per la quale era già avviata procedura istruttoria a seguito di investigazioni da parte della Guardia di Finanza.
Per quanto sopra rappresentato la merce veniva sottoposta a sequestro così come il mezzo utilizzato al trasporto mentre, la persona veniva deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino.
Il valore stimato della merce in sequestro, si aggira intorno agli oltre 20.000 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento