alpadesa
  
sabato 30 maggio 2020
Flash news:   Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una Coronavirus, sono 87 le vittime registrate nelle ultime 24 ore: Lombardia maglia nera per i contagi Pentecoste, domenica Santa Messa presso la Basilica Cattedrale del Santuario di Montevergine Il Covid Hospital del “Moscati” si svuota: resta solo un paziente positivo ricoverato in Malattie Infettive Tosap, Imu e Tari: il Comune scende in campo per il sostegno ai commercianti. FOTO Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593 Screening sierologico ad Ariano: sono 60 i positivi al tampone Spari contro auto di giovani a Mercogliano, oggi in Prefettura Comitato per l’ordine pubblico

L’Avellino sbaglia un rigore e poi perde con la capolista Cittadella: scoppia la contestazione

Pubblicato in data: 21/9/2016 alle ore:09:41 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

avellino-stadio-erba-sinteticaÈ notte fonda, e di contestazioni, per l’ Avellino che al «Partenio-Lombardi» viene sconfitta di misura dalla sorprendente Cittadella, sempre più capolista, grazie alla rete messa a segno dall’ex di turno Arrighini (33′ st), bravo ad approfittare di un errore di Soumarè e infilzare Radunovic. L’ Avellino aveva intanto sciupato un rigore con Ardemagni (24′ st), tocco di mano in area di Paolucci, che non ha inquadrato la porta difesa da Alfonso. Cittadella che avrebbe anche potuto raddoppiare se Djimsiti non avesse respinto alla disperata la conclusione ravvicinata di Chiaretti (39′ st).

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento