alpadesa
  
Flash news:   Mercogliano protagonista del ferragosto irpino: nel weekend tappa del tour Rai “EstateLive“ L’Amdos Mercogliano scende in campo con la solidarietà: avviata raccolta fondi a sostegno del progetto “La casa di Alice” Messaggio della mamma di Ascanio per ringraziare gli irpini residenti a Boston: “L’affetto e l’amore che ci hanno dimostrato va oltre ogni confine” Il “Viaggio” di Paolo Speranza, galà lirico al tramonto e le stelle di Campo Maggiore: lunedì 10 agosto Montevergine protagonista L’ irpino Matteo Piantedosi è da oggi il nuovo Prefetto di Roma. Le congratulazioni del sindaco di Mercogliano Amdos Mercogliano, nell’assemblea non approvato il bilancio 2019: “Messo finalmente un punto di stop e si va avanti all’insegna del volontariato, solidarietà e grande stima” Coronavirus, nuovi contagi ad Avellino e Atripalda Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio

Etnie Music Festival, domani le danze dal mondo di “Ballando per le strade” e la tarantella di Montemarano

Pubblicato in data: 27/10/2016 alle ore:15:42 • Categoria: CulturaStampa Articolo

logo-etnie-music-festivalContinua domani (venerdì 28 ottobre), alle ore 21, a Mercogliano, presso il ristorante-pub “Aulularia”, il programma di Etnie Music Festival, una serie di eventi che si protrarranno fino a maggio 2017, sotto la direzione artistica di Roberto D’Agnese. Domani (venerdì 28 ottobre) sul palco saliranno le danze dal mondo dell’associazione “Ballando per le strade” di Salerno e la Tarantella di Montemarano della Scuola di Tarantella Montemaranese, una unione di culture, musica e tradizioni, per un momento di incontro e approfondimento.

L’associazione “Ballando per le strade” nasce dal desiderio di recuperare l’antico rapporto tra la gente di paesi diversi, tra popoli di etnie diverse che, attraverso suoni antichi e movenze fisiche ancestrali, tentano un ritorno all’antico linguaggio corporeo che fa emergere le affinità più intime dell’animo umano appartenenti a tutte le società del pianeta, dimostrando che in fondo diversità razziali o popolari in realtà non esistono. Dalle danze campane e italiche, che affondano le radici in un passato storico pagano per poi mescolarsi con la ritualità cristiana successiva, e intimamente legate alle sonorità tipiche mediterranee, spaziano da est a ovest del “mare nostrum”, per approdare anche oltre oceano.

La Scuola di Tarantella Montemaranese è impegnata nella salvaguardia e diffusione della memoria musicale legata alla tarantella montemaranese. Grazie all’esperienza delle maestre del paese, si sono formati degli insegnanti e dei ballerini che gestiscono i corsi, i quali prevedono una parte teorica ed una pratica, includendo nozioni storiche e di danza. Inoltre all’interno della scuola c’è un gruppo di studio che quotidianamente approfondisce gli studi sulla tarantella di Montemarano. La scuola partecipa a festival internazionali di danze insegnando la tarantella montemaranese con tutti gli stili rilevati all’interno della comunità.

Per l’occasione il ristorante-pub “Aulularia”, sede dell’evento, proporrà specialità culinarie a tema, ma anche un gustoso menù pizza. Nei prossimi mesi tanti saranno gli artisti che si susseguiranno, tra cui Luca Rossi, Paolo Apolito, Voci del Sud, Emian Pagan Folk, Carmine Ioanna, Baccanali’se I Malamente.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento