alpadesa
  
Flash news:   Tosap, Imu e Tari: il Comune scende in campo per il sostegno ai commercianti Coronavirus, nuovo positivo in Irpinia: è di Contrada Coronavirus, calano i morti (+70) e aumentano i guariti (+3.503) ma i contagi restano +593 Screening sierologico ad Ariano: sono 60 i positivi al tampone Spari contro auto di giovani a Mercogliano, oggi in Prefettura Comitato per l’ordine pubblico Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno SportDays 2020, sabato la presentazione al Centro Sociale Campanello Un anno di amministrazione D’Alessio, il sindaco: “Un anno bellissimo, l’obiettivo è riportare Mercogliano ad essere la perla dell’Irpinia”

Funicolare di Montevergine, si chiude una stagione di successo: appuntamento ad Aprile 2017

Pubblicato in data: 12/10/2016 alle ore:10:40 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

stazione funicolare_2Dopo quattro mesi di attività, si conclude la stagione della Funicolare di Montevergine. Oggi alle 17 l’ultima corsa verso il Santuario di Montevergine e l’arrivederci ad aprile 2017. La chiusura, in vista della stagione invernale, sarà l’occasione per i tecnici dell’Air – Autotrasporti Irpini, azienda che gestisce il servizio, per effettuare anche un controllo meticoloso di tutte le componenti del complesso impianto, sempre per garantire i migliori standard di sicurezza e affidabilità.
La Funicolare di Montevergine, tornata in funzione il 25 giugno scorso dopo quattro anni di stop forzato, ha subìto nei mesi precedenti un importante intervento di ristrutturazione, grazie alla spinta del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha fortemente voluto il ripristino di impianti di trasporto a scopo soprattutto turistico. E’ stato possibile così riprendere un rapporto da sempre strettissimo tra i pellegrini del Santuario di Mamma Schiavona e la Funicolare di Montevergine. Per quattro anni i fedeli hanno dovuto rinunciare a raggiungere l’abbazia benedettina in soli 7 minuti, attraversando la montagna e godendo di una vista straordinaria. E dopo il primo viaggio inaugurale del 25 giugno scorso, l’affluenza allo storico impianto è stata da subito imponente, specie nella domenica e nei giorni festivi di questa estate appena trascorsa. I dati confermano l’importanza e la necessità di ripristinare il tragitto. Oltre 17mila i biglietti andata e ritorno venduti, ai quali si aggiungono le migliaia di bambini, sempre particolarmente entusiasti dell’esperienza, che in Funicolare viaggiano gratis. E sono state centinaia le comitive di religiosi che hanno affollato le corse in prossimità delle funzioni religiose in Santuario.
Secondo i programmi dell’Air Spa, le corse dovrebbero riprendere ad aprile 2017, in concomitanza delle festività pasquali. La tradizionale chiusura invernale servirà al personale specializzato dell’Air a dare corso a una serie di interventi programmati, per migliorare l’efficienza e aggiungere caratteristiche innovative.
Accanto alla risistemazione della linea di illuminazione sull’intero tracciato, dopo i furti dei cavi di rame avvenuti nel corso degli anni durante i quali l’impianto è rimasto fermo, è prevista infatti la posa in opera di fibra ottica che garantirà un maggiore e migliore collegamento tra le stazioni di Mercogliano – viale San Modestino e quella in vetta a Montevergine.
La Funicolare di Montevergine, con i suoi 1669 metri di lunghezza, con un dislivello di 734 metri, è il secondo impianto in Europa per pendenza e consente di raggiungere la vetta in soli 7 minuti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 4,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento