alpadesa
  
Flash news:   Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano Coppa Italia, vittoria in rimonta con la Cavese. Foto Maltempo, chiusi parchi pubblici e cimitero a Mercogliano Allerta meteo arancione, oggi scuole chiuse a Mercogliano Coppa Italia Avellino-Cavese, info sui biglietti Infiltrazioni al PalaDelMauro, gara rinviata

Ucciso dal freddo e dall’indifferenza, muore congelato giovane senzatetto al Mercatone

Pubblicato in data: 6/1/2017 alle ore:18:38 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Viveva in condizioni di assoluta povertà e degrado all’interno del Mercatone di Avellino, la struttura che doveva essere volano del commercio avellinese finita però nel più totale abbandonato.
Ad ucciderlo il freddo e l’indifferenza più totale  nonostante prima di Natale avesse lanciato un appello alle istituzioni attraverso i microfoni del giornalista Ottavio Giordano di TeleNostra. Cercava un lavoro e un riscatto che non è arrivato.
E’ morto congelato e per assideramento Angelo, l’avellinese senza fissa dimora di 43 anni, padre di tre figli. Il suo corpo è stato ritrovato all’interno del centro commerciale abbandonato dove trovava ricovero da circa tre anni. A far scattare l’allarme, è stato l’amico che come la vittima ha trascorso la notte di giovedì all’interno della struttura.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

3 Risposte »

  1. una vergogna

  2. NOIALTRI NON SIAMO BUON POPOLO IN QUANTO VI E’ KARENZA DI SOLIDARIETA’ CHE ENE LA VERA FRATELLANZA DI UNA POPOLAZIONE KIUTTOSTO CIVILE

  3. TERRA MALIGNA

Lascia un tuo commento