alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Campo sportivo, il Comune rescinde il contratto per “gravi inadempienze”. Avitabile: “Falsità, impugneremo l’atto”

Pubblicato in data: 17/3/2017 alle ore:10:30 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

 

Campo sportivo: il Comune rescinde il contratto con la ditta appaltante «Avitabile Costruzioni sas» per «grave inadempimento, grave irregolarità e grave ritardo». Secondo quanto esplicitato nella delibera di giunta 49 dello scorso 15 marzo l’impresa «ha sospeso unilateralmente e deliberatamente tutti i lavori abbandonando il cantiere e causando abnormi ritardi nella realizzazione dell’opera pubblica, allo stato incompiuta». Ed inoltre «non è stato possibile superare, mediante accordo tra le parti, la situazione di stallo venutasi a creare, stante il comportamento dilatorio e ostruzionistico, ultimo, assunto dall’Impresa con la mancata consegna del cantiere all’Ente nonostante la stessa abbia inteso non proseguire i lavori richiedendo giudizialmente la risoluzione del contratto». Al momento, infatti, è in corso un contenzioso presso il Tribunale di Avellino, avviato dalla ditta nel 2010, e con prossima udienza slittata da metà marzo a dicembre, per risarcimento danni a causa del mancato utile relativo al completamento delle opere.
Pronta la replica della ditta cui l’ente chiede 50mila euro di danni: «Impugnerò questo atto illegittimo e diffamatorio e mi difenderò nelle sedi opportune perché – dichiara il direttore tecnico Antonio Avitabile – nulla di quanto affermato dalla Giunta, su proposta del Rup, corrisponde a verità come testimonia tutta la relativa documentazione». I lavori si sono arenati «per carenze del progetto iniziale e per la mancanza dei pareri di Soprintendenza e Coni non certo per volontà della ditta – prosegue Avitabile -. Il Comune ha sempre ignorato le nostre richieste di essere messi nelle condizioni di poter lavorare o, al contrario, di procedere ad una rescissione bonaria del contratto. Mi chiedo perché non lo abbia fatto nel 2010 ma adesso con una causa giudiziaria in corso che, evidentemente, si poteva evitare».
I lavori sarebbero dovuti terminare entro 151 giorni, quindi a settembre 2010, per un ammontare di oltre un milione di euro di cui parte destinati all’esproprio del terreno alla Suore Benedettine mentre circa 650 mila euro per lavori comprendenti: movimenti di terra per il campo, muri perimetrali, recinzione esterna, quattro torri faro e il rettangolo di gioco in erba sintetica. Gli spalti, invece, sarebbero dovuti essere realizzati in successivi lotti da assegnare con un altro bando di gara. Nel corso del tempo tre stop rallentarono il corretto svolgimento delle opere: il primo relativo ad una variazione del progetto iniziale per la rimozione di prefabbricati pesanti, il secondo in merito ad alcuni ritrovamenti per cui i lavori necessitarono della presenza della Soprintendenza e di variazioni economiche e il terzo legato al parere del Coni rispetto alla nuova normativa per i campi in erba sintetica. Di qui la richiesta di rescissione contrattuale e messa in mora da parte della ditta esecutrice. «Ci hanno chiesto di lasciare l’area con la causa in corso – conclude – un’amministrazione ponderata avrebbe accettato una rescissione bonaria nell’interesse della collettività».
In basso la documentazione a supporto fornita da Avitabile.
FdL


   

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento