alpadesa
  
Flash news:   Rissa a Capocastello, torna il sereno tra il sindaco e l’associazione “Comunità Accogliente”. D’Alessio: ” Nelle abitazioni a Capocastello riscontrate situazioni indecenti “ Coronavirus, negativi i primi diciotto tamponi in Irpinia “Mercogliano Servizi”, parte l’era del nuovo CdA targato Scibelli: “Siamo molto motivati e fiduciosi. I parcometri saranno una risorsa per la città” Coronavirus, chiusura straordinaria delle scuole in Campania per tre giorni Coronavirus, tampone positivo in Campania L’Avellino vince il derby con la Paganese Piscina Comunale, predisposta la chiusura venerdì 28 febbraio per disinfettazione della struttura Risse tra extracomunitari: domani conferenza stampa congiunta del sindaco di Mercogliano e di Comunità Accogliente Us Avellino, il presidente Izzo: “pronto a restare con D’Agostino o a cedere le mie quote” A Capocastello intitolata la piazza del borgo alla Zeza di Mercogliano. Foto

Consiglio comunale, assente la minoranza. II sindaco: “Tutto regolare”

Pubblicato in data: 21/3/2017 alle ore:10:51 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Polemica in consiglio comunale: assente la minoranza che aveva chiesto in mattinata il rinvio della seduta per «mancanza di trasparenza e assoluta irregolarità». Alla base della richiesta di annullamento di civico consesso, convocato in via straordinaria proprio dalle opposizioni, «la mancata notifica della convocazione ai consiglieri Poerio e Buonaiuto. Ed inoltre – si legge nella nota protocollata ieri mattina a Palazzo di Città – l’assenza del deliberato di regolarità tecnica e dei regolamenti da approvare relativi ai punti all’ordine del giorno per cui la minoranza ha chiesto il consiglio e che quindi non sono suscettibili di approvazione». Durante la seduta sarebbero dovuti essere approvati, infatti, i regolamenti comunali del verde pubblico e privato e quello per l’adozione o sponsorizzazione di spazi verdi nonché la modifica all’art. 14 “Limitazioni e divieti” del Piano generale degli impianti pubblicitari. Puntuale la replica del sindaco Carullo: «Abbiamo rispettato i termini dei 20 giorni della comunicazione consegnando gli avvisi di convocazione fino alle ore 21 di giovedì scorso e anche oltre nonostante vari tentativi di contatto lasciando anche avvisi nelle cassette postali e pec, tutto ciò che è stato posto in essere solo per eccesso di cautela dato che lo Statuto comunale non prevede noifica di avviso ma la consegna su dichiarazione del messo. Pertanto i consiglieri hanno avuto pieno coscienza». Rispetto ai documenti mancanti sottolinea: «Sono stati trasmesse tutte le documentazione ad eccezione di quelle relative ai punti 5,6 e 7 perchè necessari ulteriori approfondimenti per l’approvazione di cui si discuterà nella prossima seduta di consiglio che sarà convocato per il prossimo 10 aprile». Il sindaco, dunque, ha proceduto nei lavori consiliari con la modifica e l’integrazione del Regolamento di contabilità aggiornato alla normativa vigente. A seguire, l’assessore Gesualdo ha relazionato sull’atto di costituzione di servitù su area comunale di un condominio nei pressi del Polo Formativo con concessione di occupazione permanente di suolo pubblico per allaccio alla fognatura esistente; infine la discussione sui disservizi nel recapito della corrispondenza «ritardi da mesi con disagi per gli utenti, come amministratori – sottolinea il consigliere Primo – oltre a solleciti per le vie brevi abbiamo evidenziato i disservizi a chi di competenza ma nonostante ciò non abbiamo avuto alcun riscontro per cui ci siamo rivolti al Prefetto affinché si adoperi per risolvere la problematica». Rinviata, infine, la sostituzione del componente della Commissione Comunale per l’aggiornamento degli elenchi dei giudici popolari.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento