alpadesa
  
Flash news:   Rissa a Capocastello, torna il sereno tra il sindaco e l’associazione “Comunità Accogliente”. D’Alessio: ” Nelle abitazioni a Capocastello riscontrate situazioni indecenti “ Coronavirus, negativi i primi diciotto tamponi in Irpinia “Mercogliano Servizi”, parte l’era del nuovo CdA targato Scibelli: “Siamo molto motivati e fiduciosi. I parcometri saranno una risorsa per la città” Coronavirus, chiusura straordinaria delle scuole in Campania per tre giorni Coronavirus, tampone positivo in Campania L’Avellino vince il derby con la Paganese Piscina Comunale, predisposta la chiusura venerdì 28 febbraio per disinfettazione della struttura Risse tra extracomunitari: domani conferenza stampa congiunta del sindaco di Mercogliano e di Comunità Accogliente Us Avellino, il presidente Izzo: “pronto a restare con D’Agostino o a cedere le mie quote” A Capocastello intitolata la piazza del borgo alla Zeza di Mercogliano. Foto

Il vice capo della Polizia Piantedosi inaugura la nuova sede dell’Advps al Centro Polivalente di Torelli. FOTO

Pubblicato in data: 2/3/2017 alle ore:09:42 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Una nuova sede a Mercogliano per l’Associazione Donatori Volontari Polizia di Stato della Campania «Donatorinati»: taglio del nastro ieri mattina al centro polivalente «La Città a Spasso» per mano del vice capo della Polizia, Matteo Piantedosi. «Sono onorato di essere qui a testimonianza del forte legame del Corpo di Polizia al territorio e della vicinanza a chi ha bisogno – afferma Piantedosi -. Noi in Irpinia non abbiamo nulla da invidiare a nessuno, anzi il nostro senso di comunità è un esempio per tutti. Non c’è nessun gap per il Sud e questa giornata lo ha pienamente dimostrato, prima alla Città Ospedaliera e poi qui a Mercogliano. Questi sono i bei valori sottesi a tutte le forze dell’ordine da trasmettere ai giovani». A fare gli onori di casa il sindaco Massimiliano Carullo insieme a diversi componenti della sua squadra amministrativa: «La presenza del vice capo della Polizia è la conferma della vicinanza tra Stato e cittadini – dichiara – solo con l’impegno e la collaborazione si potranno vincere le sfide del futuro trasmettendo ai nostri giovani lo spirito della solidarietà». Presente anche il Questore Maurizio Ficarra, l’onorevole Carlo Iannace, il provveditore Rosa Grano, Don Giuseppe Iasso, il Comandante Leo, l’associazione Aipa, la Misericordia del Partenio e numerosi cittadini nonché, naturalmente, il presidente dell’Advps della Campania Rizieri Annunziata, fautore dell’iniziativa. Presente anche la giovane volontaria Desireè De Marco, dalla quale prende il nome il Progetto Desireè simbolo della sua lotta vincente contro la leucemia e testimonianza del ruolo essenziale svolto da chi decide di donare il sangue.
Il centro polivalente di Torelli ospita già l’Associazione Down, la Casa sulla Roccia e alcuni ragazzi autistici per l’ortoterapia: «Siamo fiduciosi poiché in questa occasione Piantedosi ci ha promesso impegno a livello nazionale a favore del Centro per l’Autismo di Valle – interviene, a margine della giornata, Michelangelo Varrecchia dell’Aipa, presente insieme a Elisa Spagnuolo e Scipione Pagliara – con il sottosegretario alla Salute Davide Faraone farà quanto in suo potere affinché la struttura possa presto essere aperta e consegnata ai tanti giovani che necessitano di un luogo adatto alle proprie delicate esigenze».
FdL


   
 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento