alpadesa
  
Flash news:   Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Novellino: “Prova da dimenticare, dobbiamo reagire”

Pubblicato in data: 27/3/2017 alle ore:15:08 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Walter Novellino è amareggiato nel post gara del Libero Liberati”: “Non mi è piaciuto nulla dei miei ragazzi. Devo dire che chi è subentrato qualcosina rispetto agli altri ha dato. Non c’eravamo proprio”. L’allenatore biancoverde, rincara, giustamente la dose: “E se vogliamo salvarci sono altre le partite da fare. La partita contro la Spal per noi diventa di fondamentale importanza”.Sull’ipotesi ritiro: “Parlerò con la società e vedremo se anticiparlo”.
La ricetta per il tecnico bianoverde è chiara: “Lavorando possiamo rialzare la testa. Per me è incomprensibile fare una buona gara contro il Novara e non scendere in campo in una sfida fondamentale come quella di oggi. Qualcosa non ha funzionato, visto che i giocatori della Ternana sembravano il doppio di noi”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento