alpadesa
  
Flash news:   Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza

Polemica su acquisizione Cti-Ati all’Air, l’opposizione: “Sbagliato cedere la nostra quota”

Pubblicato in data: 15/3/2017 alle ore:10:46 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Acquisizione Cti-Ati all’Air: è polemica a Palazzo di Città per la dismissione della quota appartenente all’ente guidato dal sindaco Carullo. «L’Air va avanti con l’assorbimento per cui il Comune deve decidere se cedere o meno la propria, seppur esigua, percentuale all’interno del consorzio ma durante l’ultimo consiglio non si è nemmeno accennato alla questione evidentemente perché all’interno della stessa maggioranza ci sono opinioni divergenti al riguardo». A parlare è il capogruppo di «Per Mercogliano» Antonio Buonaiuto che, insieme alla capogruppo di «L’Altra Mercogliano» Maddalena Poerio, incalza la maggioranza affinché «chiarisca le proprie intenzioni e, soprattutto, quantifichi con esattezza il valore reale della cessione del nostro 0,5% magari dando incarico a tecnici esterni in quanto – prosegue Poerio – la risposta alla mia interrogazione non è esaustiva poiché dichiara solo il valore nominale della quota azionaria dell’ente senza riferimenti all’attuale valore patrimoniale dell’azienda». Una discussione che si fa quanto mai necessaria, secondo gli esponenti della minoranza consiliare dato che «dopo Avellino e Atripalda che hanno già provveduto alla dismissione, l’Air ha necessità di assorbire per poter partecipare alle gare europee ma – proseguono – noi pensiamo che, anche se con una quota minima, è importante far parte del consorzio in quanto così potremmo continuare a partecipare alle assemblee mentre il ricavo che avremmo dalla vendita non risolverebbe alcun problema di bilancio». Secondo i dati forniti dall’ente, «il valore economico della quota nel capitale Cti-Ati ammonta a 5.484 euro rispetto al valore complessivo dell’intera azienda pari a 1.096.964 euro come comunicato dall’amministratore unico della società. La partecipazione di minoranza alla società non permette al Comune di determinarne la politica societaria, né programmi aziendali e azioni di razionalizzazione costi o incremento ricavi». Di qui la valutazione dell’ente in direzione della dismissione «data l’esigua partecipazione di questo Comune alla società l’ente è stato finora escluso da partecipazioni gravose per il bilancio cosa che non avverrà in futuro – si legge nella risposta a firma della segretaria Anna Damiano -. Inoltre ogni ente può alienare le proprie partecipazioni polvere non indispensabili alle proprie finalità istituzionali».
Intanto il comparto di minoranza, ad eccezione del consigliere Vittorio D’Alessio, in data 2 marzo ha fatto richiesta di consiglio comunale straordinario per discutere dei seguenti punti: Approvazione del Regolamento Comunale del verde urbano e pubblico e privato, modifica articolo 14 “Limiti e divieti” del Piano generale degli impianti pubblicitari e, infine, Approvazione del Regolamento Comunale per l’adozione o sponsorizzazione di spazi verdi. «Chiederemo anche una verifica dell’attuazione del programma – prosegue Buonaiuto – sicuramente in quella sede ogni nodo verrà al pettine». Il riferimento è al recente sfogo del consigliere Giacomo Dello Russo «penso sia tutta una questione interna legata ad aspirazioni personali  – conclude -, se Dello Russo ha fatto certe esternazioni sarebbe poi un controsenso se votasse a favore del programma».
FdL

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento