alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Rissa tra immigrati, paura e tensione a Mercogliano Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50 Lupi ancora sconfitti, contro la Paganese finisce 3-1 Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine. Donata una sciarpa al MAM e alla Pro loco Mercogliano Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante

Lupi corsari a Novara per la prima vittoria esterna: finisce 1-2

Pubblicato in data: 24/9/2017 alle ore:12:29 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Trascinato da un super Ardemagni, l’Avellino passa con merito al Piola e conquista la prima vittoria esterna.
I lupi sbloccano il risultato dopo appena 13′: Molina pesca in area Ardemagni che controlla e scavalca Montipò in uscita con un morbido pallonetto. Il Novara non riesce a pareggiare con Ronaldo e, al 29′, incassa lo 0-2: Asensio, con un bel tocco di nuca, fa da sponda aerea in area per l’accorrente Ardemagni che realizza la doppietta con un preciso destro di controbalzo. A complicare ulteriormente la vita agli azzurri pensa Da Cruz che al 66′ si fa espellere ingenuamente per proteste.
Ardemagni fallisce la tripletta colpendo un palo in contropiede. Il Novara non demorde e all’89’ si toglie la soddisfazione per realizzare, almeno, il gol della bandiera con Maniero che insacca di testa su cross dalla destra di Golubovic.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento