alpadesa
  
Flash news:   Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Mercogliano si colora di arancione: da oggi partono le iniziative di sensibilizzazione Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

Il presepe di Montevergine in piazza San Pietro, De Luca: “Un onore per l’Irpinia e la Campania”. Per l’inaugurazione pronti 15 pullman gratuiti da Mercogliano

Pubblicato in data: 31/10/2017 alle ore:16:22 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

«E’ un onore collocare a piazza San Pietro il presepe preparato dai nostri artigiani in momento di grande spiritualità cui parteciperanno tanti pellegrini, sarà un’occasione per far conoscere il bello della Campania e dell’Irpinia». Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca questa mattina all’Abbazia di Loreto per la presentazione del Presepe della Misericordia realizzato dalla Bottega napoletana di Cantone e Costabile alla presenza del Prefetto Tirone, del Presidente della Provincia Gambacorta, del sindaco di Avellino Foti e di numerosissimi amministratori locali e ragionali. «Ringrazio l’Abate Guariglia per aver mediato con il Vaticano per questo splendido momento di grande spiritualità per tutta la regione – prosegue il Governatore -. Grazie a Papa Francesco, al momento l’unica personalità in grado di parlare a credenti e non credenti, di portare avanti importanti iniziative diplomatiche tra Usa e Corea e di tentare di frenare la corsa agli armamenti e al confronto nucleare». Un’occasione unica anche per il rilancio del turismo religioso che, prosegue De Luca, «è in crescita così come l’attenzione spirituale verso il Santuario di Montevergine. Un’occasione per i luoghi della nostra regione che possono essere collegati in rete». La regione Campania ha, infatti, ideato il progetto “Percorsi dell’Anima”volto proprio ad unire i luoghi sacri campani: «Questo presepe è un dono per il Papa volto ad esprimere la nostra gratitudine – aggiunge – ma per noi è anche un’opportunità di promozione dell’Irpinia e della Campania. Per anni abbiamo scontato un’immagine negativa, noi non dobbiamo nascondere nulla ma parlare il linguaggio della verità che comprende, non solo i problemi, anche le nostre eccellenze partendo proprio dall’arte e dalla valorizzare del nostro artigianato sacro». 
Pronti per l’inaugurazione del 7 dicembre 15 pullman che partiranno da Mercogliano  consentendo a quasi mille persone di raggiungere gratuitamente la Santa Sede: «Saranno presenti tre delegazioni: quella dell’Abbazia di Montevergine, quella polacca e i bambini delle zone terremotate di Norcia e Spoleto. Ma anche i piccoli ammalati dei reparti oncologici degli ospedali «Gaslini» di Genova, «Bambino Gesù» di Roma e «Santobono» di Napoli, che insieme ai genitori hanno preparato gli addobbi per l’albero donato dall’Arcidiocesi di Elk in Polonia. A loro saranno destinati i doni che hanno preparato le associazioni locali. 
Intanto, in occasione della presentazione dell’evento il Governatore De Luca ha accolto le richieste del sindaco Carullo rispetto ad un prosieguo, per lo meno nei week end e nei prefestivi, delle corse delle Funicolare grazie ad una compartecipazione del Comune di Mercogliano: «Parlerò con i dirigenti dell’azienda ma credo che sia un discorso più che ragionevole». Mentre su un’ipotetica visita del Papa: «ha certamente impegni ben più rilevanti non ho il potere di incidere sulla sua agenda. Certo sarebbe bello poter ospitare l’unica guida spirituale in grado di poter parlare  al mondo intero». Impegno anche sulla delicata questione del Centro per l’Autismo di Valle che da sempre ha visto profuso l’impegno del sindaco Carullo: «Rilevanza pregnante per oltre 800 famiglie per questo invito il sindaco Foti a sviluppare questa acquisizione sanante del suolo, poiché il giorno dopo De Luca ha affermato, dinanzi al Prefetto, di inserire il governo della struttura nel piano sanitario regionale, quindi pubblico. Un impegno concreto e reale affinché tutto questo possa avere una determinazione reale prima di Natale».
Pronta la replica di Foti: «L’atto della Regione, successivo all’acquisizione del suolo, è auspicabile per inserire il centro di Valle nel piano regionale di assistenza sanitaria. Evidentemente il sindaco di Mercogliano è poco informato e si occupa bene delle vicende di Mercogliano, noi siamo in attesa della Regione che in queste ore deve licenziare la delibera per far sì che il Comune di Avellino possa utilizzare le economie di gara dei Fondi Europa Piu anche per poter procedere all’acquisizione sanante del suolo e piccoli lavori edili esterni. Senza tale delibera non ho cassa per poter procedere all’acquisizione».



 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento