alpadesa
  
Flash news:   Abellinum Pride, marcia arcobaleno di festa e denuncia: sfilano in duemila. FOTOSERVIZIO Abellinum Pride, le madrine Eva Grimaldi e Imma Battaglia: «ci vuole coraggio in provincia, siamo qui per far progredire il nostro Paese dove manca una legge contro l’omofobia». FOTO Consiglio Comunale, D’Alessio presenta la squadra di governo: “daremo ascolto a tutti i cittadini”. Graziano (M5s) apre al sindaco: vota a favore delle linee programmatiche. FOTO Cambio di denominazione societaria: da Calcio Avellino SSD a.r.l a Unione Sportiva Avellino 1912 s.r.l. Il sindaco D’Alessio vara la giunta: è Stefania Di Nardo il vice sindaco. Ecco gli assessori e le rispettive deleghe Consegnate le onorificenze al Merito della Repubblica, anche Mercogliano premiata Viadotti insicuri sulla A16, la Procura sequestra anche le corsie Niente Serie B per Taccone: il Tar Lazio respinge il ricorso Brandon Taylor è il neo-playmaker biancoverde Elezione Carmine Zigarelli, congratulazioni dell’Asd Città di Mercogliano

Vita Indipendente, da domani via alla presentazione delle domande per incentivi ai disabili

Pubblicato in data: 25/2/2018 alle ore:11:02 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Il Piano di Zona A02 promuove la «Vita Indipendente» con progetti per disabili volti a favorire l’inclusione sociale di adulti affetti da gravi disabilità: da domani e fino al 19 marzo è possibile presentare domanda presso il Comune di Mercogliano. «L’obiettivo è promuovere l’autodeterminazione del disabile ma anche – afferma il presidente d’Ambito Giacomo Dello Russo – creare un rapporto di lavoro con chi li andrà ad assistere consentendo loro una maggiore autonomia nel gestire la propria vita». Dunque, un valido strumento di integrazione sociale nonché aiuto economico per famiglie che già vivono una particolare situazione di disagio: «Un bel progetto che registra un aumento di risorse che a volte non si sfruttano neanche pienamente ma che al contempo rimangono poche rispetto al complessivo fabbisogno – aggiunge -. Sarebbe opportuno abbracciare anche disabilità meno importanti ma che necessitano comunque di aiuto». Di qui l’appello alla Regione Campania affinché «punti maggiormente su questi progetti in grado di aumentare la stima personale e l’equilibrio familiare perché un disabile in autonomia dà incentivo a se stesso ma anche ai familiari».
Sono circa 160mila euro le risorse messe a disposizione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per diverse azioni rivolte ai disabili con riferimento alla legge 104/92, tra i 18 e i 64 anni e residenti nei comuni di Contrada, Forino, Mercogliano, Monteforte Irpino, Ospedaletto d’Alpinolo, Sant’Angelo a Scala e Summonte.
Il primo incentivo, da 95mila euro per un massimo di 17 beneficiari, riguarda l’assunzione di un assistente personale, condizione necessaria all’attivazione di ogni tipo di progetto di Vita Indipendente.
 Il secondo incentivo da 7mila euro riguarda l’abitare in autonomia per un massimo di 2 disabili. Tale incentivo potrà essere utilizzato dalla persona con disabilità a supporto della scelta di vivere in strutture di cohousing sociale o di gruppi appartamento regolarmente autorizzati al funzionamento.
Il terzo da 42mila euro riguarda la partecipazione per 14 disabili a work experience e percorsi formativi con finalità di promozione dell’orientamento al lavoro, dell’inserimento lavorativo e dell’acquisizione di conoscenze spendibili nel mercato del lavoro. In questo caso la somma a disposizione pro capite è di 3mila euro comprensivo dell’indennità di frequenza per il borsista e dei costi dell’azienda ospitante per assicurazioni e accompagnamento.
Il quarto progetto da 9.600 euro, per un totale di 33 voucher, riguarda la valorizzazione del tempo libero per la partecipazione ad attività sportive, culturali, relazionali  e acquisti connessi a tali attività.
Il quinto da 9.210 euro per un massimo di 8 disabili riguarda la mobilità e il trasporto sociale. accesso al servizio di trasporto sociale per la partecipazione alla vita sociale nei giorni festivi e nei fine settimana, oppure copertura dei costi del trasporto assicurato dall’assistente personale.  Il sesto da 20mila euro riguarda la domotica. Si potrà, dunque, fare richiesta per  attrezzare l’ambiente domestico con specifiche tecnologie di sicurezza, comandi a distanza, arredi specifici secondo la logica dell’Ambient Assisted Living.
La persona con disabilità che presenta il proprio progetto di promozione della vita indipendente potrà accedere a una o più delle azioni, sulla base degli obiettivi che intende raggiungere e fermo restando la necessità di prevedere in ogni caso la presenza dell’assistente personale. I progetti potranno essere finanziati fino alla data di realizzazione del 1 ottobre 2018, salvo diverse disposizioni dalla Regione Campania o dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. L’avviso pubblico di interesse, che parte il 26 febbraio e scade il 19 marzo. I progetti presentati dopo tale data saranno presi in considerazione nel caso in cui dalla costruzione del primo database d’Ambito risulteranno risorse finanziarie ancora a disposizione.
FdL

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento