alpadesa
  
Flash news:   Grande successo per le Giornate Fai di Primavera. Foto Due goal per tempo e l’Avellino piega la Vis Artena Vucinic: “stiamo attraversando un periodo difficile” Venezia piega la Scandone per 76 a 65 “Fibromialgia, il dolore al femminile”: domani convegno alla Diagnostica Medica di Mercogliano Cammino di San Guglielmo, parte il forum itinerante della “Terra di mezzo” con oltre 130 iscritti Incidente alla rotonda di via Nazionale Torrette, auto si ribalta: un ferito. FOTO Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Presentate a Loreto le Giornate FAI di Primavera, appuntamento per sabato e domenica Election day, il 26 maggio alle urne per europee e amministrative: in irpinia al voto 46 comuni

Venerdì conferimento della Cittadinanza onoraria al maratoneta pluricampione mondiale Modestino Preziosi

Pubblicato in data: 3/4/2018 alle ore:17:20 • Categoria: AttualitàStampa Articolo
Cittadinanza onoraria al maratoneta pluricampione mondiale Modestino Preziosi. L’onorificenza che gli sarà conferita ufficialmente venerdì prossimo nel corso del consiglio comunale, è stata fortemente voluta dal sindaco Carullo e dal delegato allo Sport Carmine Dello Russo per «onorare la carriera sportiva dell’atleta mercoglianese di fama internazionale che, nel corso degli anni, ha vinto importanti titoli sportivi, risultando più volte campione del mondo nella sua specialità stabilendo anche record mondiali».
Preziosi, nato a Mercogliano  nel 1962 e attualmente risiede ad Aclou, in Normandia, Francia, è stato quattro volte Campione del Mondo e due volte Vice Campione, Campione d’Europa e Campione italiano nelle specialità dell’Ultra-Marathon e della Marathon Extreme. Tre volte recordman mondiale di altitudine (Perù 4000 m, Himalaya 6000 m, Tibet 6490 m) e recordman di corsa estrema nel deserto (in California nel Deserto del Diavolo: 125 km in 4 tappe a una temperatura di 60°C col tempo di 8h 24’; in Australia nel deserto del Queensland: 150 km no stop, classificatosi 1° in 16h 24’; recordman mondiale nel 2010 anche della corsa sulla Grande Muraglia cinese (da Pechino al Fiume Giallo), 200 km in 8 tappe col record di 9h21’46”. Ha vinto, inoltre, numerose maratone estreme, tra le quali la «Roma No Limits» per quattro volte consecutive, il «Raid di Amazzonia» nella Guayana Francese, il «Raid Thai» in Thailandia e il «Vietnam Eternam». Nel 2008 gli è stata conferita la medaglia «de la Jeunesse et des Sports» dal Ministero dello Sport francese, la più alta onorificenza concessa dalla Repubblica Francese destinata a premiare le persone che si sono distinte in modo particolarmente onorevole al servizio dello sport. Ed ancora insignito di altre decorazioni internazionali, tra le quali spiccano la «Medaglia d’oro europea degli sport militari» e la «Medaglia d’oro Onore e Sport del Congresso americano», Modestino Preziosi è, dunque «un rappresentante illustre per la nostra Irpinia e in particolare per la nostra comunità di cui egli è originario e alla quale è tutt’oggi legato da sentimenti di profondo affetto e gratitudine. Figlio illustre della nostra terra, Preziosi è oggi uno stimato professionista nel campo della difesa civile, al servizio delle Istituzioni e delle più alte cariche internazionali, che, quotidianamente, rende onore al proprio Paese adottivo e alla nostra Città». Di qui l’attribuzione della cittadinanza onoraria da parte del consiglio comunale «proprio per il legame indissolubile e l’esemplare affezione dell’atleta Modestino Preziosi verso la nostra Città, per il suo prestigio conseguito attraverso i sacrifici sportivi, le vittorie e i traguardi raggiunti, per l’esempio di una vita ispirata ai fondamentali valori sociali ed educativi dello sport».
Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento