alpadesa
  
Flash news:   Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Rissa tra immigrati, paura e tensione a Mercogliano Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50 Lupi ancora sconfitti, contro la Paganese finisce 3-1 Atripalda Volley, visita e benedizione al Santuario di Montevergine. Donata una sciarpa al MAM e alla Pro loco Mercogliano Addio alla blogger, giornalista e insegnante Tina Galante

Sidigas, De Cesare e Alberani presentano il nuovo coach Nenad Vucinic

Pubblicato in data: 14/6/2018 alle ore:13:00 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Conferenza stampa di presentazione del nuovo coach della Sidigas Scandone Avellino, Nenad Vucinic, il cui cognome, quasi come fosse un segno del destino, deriva dal serbo “Vuk”, che significa “lupo”.
A dare il benvenuto al neo-tecnico biancoverde è l’Amministratore Delegato, Gianandrea De Cesare: “C’è l’intenzione di continuare nel nostro percorso di crescita e, se possibile, di migliorarlo. Le scelte che sono state fatte e, ancor prima, la decisione di rinnovare il contratto di Nicola(Alberani, ndr) estendendone la durata ed ampliandone le mansioni, testimoniano la volontà e l’impegno che abbiamo nel continuare a fare qualcosa di buono e ad impegnarci. La Sidigas della prossima stagione sarà una squadra con una diversa guida tecnica e con un diverso approccio agli aspetti finanziari, economici e del marketing in generale. Tutto questo per far sì che la società diventi ancora più solida nel panorama dei club sportivi”.
A seguire è stata la volta di Nicola Alberani di fare gli onori di casa: “È una grande emozione ripartire quest’anno con tanti stimoli nuovi: si apre un nuovo ciclo, diverso e magari migliore rispetto al precedente, con la società ci siamo ripromessi di ripartire e fare meglio dello scorso anno. Colgo l’occasione per rinnovare i miei ringraziamenti alla proprietà per la fiducia accordatami e rinnovatami: ormai mi sento quasi avellinese di adozione. Coach Vucinic è una persona che conosco molto bene, dato che abbiamo lavorato un anno e mezzo insieme a Forlì: ci sono stati momenti esaltanti ed altri meno e spero di riportare qui quell’entusiasmo che eravamo stati in grado di riaccendere a Forlì, dove poi purtroppo sono venute a mancare determinate condizioni per poter proseguire. La scelta alla fine è ricaduta su coach Vucinic perché con la proprietà avevamo individuato un profilo con determinate caratteristiche e alla fine lui ci è sembrato quello più idoneo: a quel punto mi sono preso la responsabilità di scegliere lui tra altri candidati”.
Il tecnico serbo si è così presentato ai microfoni dei giornalisti in sala stampa e alla città: “Ringrazio la proprietà nella persona di Gianandrea De Cesare e Nicola Alberani per l’opportunità di entrare a far parte della famiglia: sono entusiasta di lavorare in un club come la Sidigas e sia io che la mia famiglia siamo contenti di essere tornati in Italia. Io e Nicola abbiamo la stessa filosofia di basket e siamo sulla stessa lunghezza d’onda. Negli anni siamo rimasti in contatto e quando si è prospettata questa possibilità ho accettato subito e con entusiasmo. Sono contento di vedere tutte queste persone qui oggi. Il sostegno dei tifosi è fondamentale in qualsiasi competizione: quando il supporto è alto si vede in campo e anche i risultati arrivano. Posso promettere alla piazza che i miei uomini giocheranno con il massimo dell’energia e dell’entusiasmo possibile”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento