alpadesa
  
Flash news:   Incendio a Notre Dame, il messaggio della Pro Loco Mercogliano: “Se si perde la Storia perdiamo anche noi” Consiglio Comunale, l’assessore Di Nardo si congeda e attacca: “I miei ideali diversi dagli amministratori in carica” LND, il presidente Cosimo Sibilia in udienza da Papa Francesco Via Crucis a Mercogliano nel ricordo di Stefano Cucchi Calcio, gare sospese con il Manocalzati e Carotenuto e sconfitta a tavolino I lupi non mollano e battono il Budoni sul finale. Foto Esordio amaro per coach Maffezzoli Quarta sconfitta di fila per la Sidigas Scandone Al via domani mattina i riti della Settimana Santa all’Abbazia di Montevergine Incidente sull’A16 tra due veicoli, cinque feriti e code all’altezza di Mercogliano

Il Coni respinge il ricorso dell’Us Avellino, addio serie B

Pubblicato in data: 31/7/2018 alle ore:18:54 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Il Coni respinge il ricorso dell’Us Avellino. Addio alla serie B e al calcio professionistico. Una notizia shock per i tifosi biancoverdi accolta tra le lacrime.

Ecco il testo della sentenza del Collegio di Garanzia del Coni: “Il Collegio di Garanzia dello Sport, a Sezioni Unite, nel giudizio presentato il 23 luglio 2018, ai sensi dell’art. 1 del Regolamento previsto ex art. 54, comma 3, CGS CONI, dalla società U.S. Avellino 1912 s.r.l. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), in persona del suo Commissario Straordinario e legale rappresentante pro – tempore, dott. Roberto Fabbricini, per l’impugnazione della delibera dello stesso Commissario Straordinario, pubblicata sul Comunicato Ufficiale n. 33 del 20 luglio 2018 – con la quale è stato respinto il ricorso proposto dalla predetta società avverso l’intervenuto riscontro, ad opera della Co.Vi.Soc., giusta nota del 12 luglio 2018, del mancato rispetto dei “criteri legali ed economico finanziari”, così come stabiliti, ai fini del rilascio della Licenza Nazionale per l’ammissione al Campionato di Serie B 2018/2019, nel C.U. n. 27 del 13 aprile 2017 e nella integrazione di cui al successivo C.U. n. 49 del 24 maggio 2018, con contestuale diniego al club irpino della concessione della Licenza Nazionale richiesta e con reiezione della sua domanda di iscrizione alla Serie B per la stagione 2018/2019, nonché di tutti gli atti presupposti, connessi e/o conseguenti alla decisione medesima, tra cui, in particolare, la già citata contestazione dell’Organo di Vigilanza del 12 luglio 2018 ed il parere contrario della stessa Co.Vi.Soc. del 19 luglio 2018 – visto che, alla stregua di quanto emerso dalla discussione orale e dalla documentazione prodotta dalla ricorrente, quest’ultima, sotto il profilo sostanziale apparirebbe in possesso dei requisiti di idoneità e sostenibilità finanziaria; considerato, peraltro, che il C.U. n. 49 nel quale è indicata una scansione procedimentale enormemente ristretta, ma nondimeno vincolante, non è stato impugnato nei termini previsti, il Collegio non può valutare la legittimità di tali criteri formalistici e respinge il ricorso.”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento