alpadesa
  
Flash news:   Risse tra extracomunitari e impegno contro la camorra, intervento del sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio Coronavirus, avviso alla cittadinanza di Mercogliano del sindaco D’Alessio: “Comunicate i vostri spostamenti da e verso le zone focolaio del virus in Italia e all’estero” Coronavirus: il figlio rientra in Irpinia da Codogno, famiglia in quarantena a Montefusco Tanta allegria e partecipazione a Mercogliano per il Carnevale Princeps Irpino. Foto Classe della Primaria di Torelli in visita al Comune di Mercogliano Emergenza sicurezza in Irpinia, Castiglione (Fdi): “Questa è nostra priorità” Avellino Calcio, Circelli: “pronto a rilevare le quote di Izzo e soci con nuovi imprenditori” Rissa in strada a Capocastello tra extracomunitari, i Carabinieri di Mercogliano denunciano quattro persone “Benessere Giovani- Organizziamoci. Progetto “Youth for next generation”, il Comune di Mercogliano in cerca di candidati Alla scoperta di …, “Globalizzazione o inversione di rotta?”: la riflessione di Stefania Scafa sul fenomeno Turismo

Denunciato 27enne ghanese ritenuto responsabile del reato di furto

Pubblicato in data: 15/8/2018 alle ore:13:35 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Continuano senza sosta i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Avellino, impegnati in questi giorni in un’operazione preventiva finalizzata a garantire un Ferragosto in piena sicurezza e tranquillità.

Già i primi risultati sono assolutamente significativi: un arresto, e otto denunce in stato di libertà ed una sanzione amministrativa per un ristoratore che impiegava lavoratori “in nero”.

In particolare:

–      i Carabinieri della Stazione di Solofra:

×      hanno tratto in arresto un 18enne di Serino, in esecuzione di un’ordinanza di misura cautelare del collocamento in comunità, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Napoli all’esito di attività condotta dai Carabinieri della Città Conciaria per i reati di spaccio di sostanze stupefacenti e tentata estorsione a seguito di debiti di droga;

×      hanno denunciato un 27enne di origini nigeriane e domiciliato presso un centro di accoglienza immigrati, ritenuto responsabile di lesioni personali: ricoverato in ospedale, colpiva con pugni un medico intento a curarlo;

–      ad Ospedaletto d’Alpinolo, i Carabinieri della locale Stazione hanno proceduto al controllo di un ventenne del posto, fermato alla guida di un’auto, in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di stupefacenti: per lui, oltre alla denuncia per essersi rifiutato di sottoporsi all’accertamento tossicologico, è scattato il ritiro della patente di guida;

–      i Carabinieri di della Stazione di Cervinara hanno denunciato una coppia del luogo ritenuta responsabile di truffa a seguito di sinistro stradale, al fine di ottenere un risarcimento dall’assicurazione;

–      i Carabinieri della Stazione di Roccabascerana:

×      durante un servizio serale hanno proceduto al controllo di un pregiudicato della provincia di Benevento: nei suoi confronti è scattata la denuncia per aver trasgredito alle prescrizioni inerenti al Foglio di Via Obbligatorio di cui era gravato;

×      hanno denunciato per il reato di evasione un 34enne della provincia di Caserta ed un 30enne di Napoli, che, sottoposti agli arresti domiciliari presso una struttura di Roccabascerana, all’atto del controllo erano risultati irreperibili. Le immediate ricerche consentivano di rintracciare e bloccare sulla pubblica via i due soggetti che venivano risottoposti agli arresti domiciliari presso la medesima struttura;

–      i Carabinieri della Stazione di Mercogliano:

×      hanno denunciato un 27enne di origine ghanese, ritenuto responsabile del reato di furto: entrato in un esercizio commerciale di Mercogliano, asportava dall’espositore due riviste per poi allontanarsi tranquillamente. Grazie ai tempestivi accertamenti si addiveniva dopo qualche ora all’identificazione ed al rintraccio dell’extracomunitario;

×      unitamente a personale della Direzione Territoriale del Lavoro di Avellino, all’esito di attività ispettiva, hanno elevato una sanzione amministrativa per l’importo di 8mila euro nei confronti di un ristoratore: veniva accertato che su 9 lavoratori 4 risultavano non regolarmente assunti. Oltre alla sanzione è scattata la sospensione dell’attività sino alla regolarizzazione della posizione dei lavoratori.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento