alpadesa
  
Flash news:   Eziolino Capuano nuovo tecnico dell’Us Avellino, esonerato Ignoffo Auto contro cisterna del gas lungo la Variante, giovane ferita e traffico in tilt tra Atripalda e Mercogliano Al via la campagna abbonamenti per la Scandone Operazione “Partenio 2.0”, bufera sulla Lega: si autosospende il coordinatore di Avellino Sabino Morano Givova nuovo sponsor tecnico della Scandone Lutto des Loges, il cordoglio di MercoglianoNews per la perdita del papà della collega e presidente Francesca Operazione “Partenio 2.0”, ecco nel comunicato stampa dei Carabinieri i nomi dei 23 arrestati e le intercettazioni shock Scacco al clan “Partenio 2.0”: 23 arresti nell’operazione della D.D.A. della Procura della Repubblica di Napoli contro i clan camorristici Rissa tra immigrati, paura e tensione a Mercogliano Scandone sconfitta dalla Palestrina per 87-50

Omicidio di Avellino, oggi i funerali di Claudio Zaccaria. Don Vitaliano: “un ragazzo solare”

Pubblicato in data: 18/11/2018 alle ore:12:08 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Claudio Zaccaria è stato assassinato con una coltellata al collo. Un fendente mortale. Ad eseguire l’autopsia sul corpo del giovane 25enne di Mercogliano è stato eri il medico legale dottor Lamberto Pianese.
Dalle risposte fornite dall’esperto perito nominato dalla Procura della Repubblica di Avellino, sarà possibile chiarire cosa sia avvenuto quella mattinata di giovedì nell’appartamento in Calata Santa Lucia.
Gli inquirenti vogliono capire quali erano i rapporti tra il 32enne Gianmarco Gimmelli e Claudio Zaccaria e pure della sua fidanzata Ylenia Fabrizio, la 18enne sfuggita alla morte.
Gianmarco Gimmelli, il 32enne di Avellino lo ha colpito con una furia inaudita, come se stesse fuori di se. Gimmelli l’ha colpito con foga al viso e al collo, uccidendolo, prima di tentare il suicidio lanciandosi nel vuoto dalla finestra ubicata al primo piano dello stabile.
Le esequie del giovane di Mercogliano si terrano questo pomeriggio, alle ore 15, a Sant’Angelo a Scala.
Don Vitaliano Della Sala lo ricorda così: “Un ragazzo solare, a Mercogliano lo conoscevano tutti. Lo incontravo tante volte lungo il viale con il suo cane al guinzaglio”.
Tantissimi i messagi degli amici sui sociale.

 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento