alpadesa
  
Flash news:   Abellinum Pride, marcia arcobaleno di festa e denuncia: sfilano in duemila. FOTOSERVIZIO Abellinum Pride, le madrine Eva Grimaldi e Imma Battaglia: «ci vuole coraggio in provincia, siamo qui per far progredire il nostro Paese dove manca una legge contro l’omofobia». FOTO Consiglio Comunale, D’Alessio presenta la squadra di governo: “daremo ascolto a tutti i cittadini”. Graziano (M5s) apre al sindaco: vota a favore delle linee programmatiche. FOTO Cambio di denominazione societaria: da Calcio Avellino SSD a.r.l a Unione Sportiva Avellino 1912 s.r.l. Il sindaco D’Alessio vara la giunta: è Stefania Di Nardo il vice sindaco. Ecco gli assessori e le rispettive deleghe Consegnate le onorificenze al Merito della Repubblica, anche Mercogliano premiata Viadotti insicuri sulla A16, la Procura sequestra anche le corsie Niente Serie B per Taccone: il Tar Lazio respinge il ricorso Brandon Taylor è il neo-playmaker biancoverde Elezione Carmine Zigarelli, congratulazioni dell’Asd Città di Mercogliano

Buio al Partenio-Lombardi, il Trastevere umilia i lupi. FOTO

Pubblicato in data: 3/12/2018 alle ore:16:04 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Finisce con un secco 1-4 la gara tra il Calcio Avellino ed l’Asd Trastevere, valevole per il 15esimo turno di LND, girone G. Ad aprire le marcature è Tajarol che sfrutta una punizione dalla trequarti. Fa seguito una doppietta di Sannipoli, che si fa trovare pronto prima su calcio d’angolo e poi su una respinta di Lagomarsini in apertura di secondo tempo. Lorusso trasforma il rigore che vale il poker per gli ospiti, Sforzini realizza all’88’ il goal della bandiera per i lupi. La squadra riprenderà gli allenamenti martedì e sabato mattina partirà per la Sardegna: la gara di Budoni introdurrà un trittico di tre partite in una settimana, con due trasferte sarde.
Si torna al Partenio-Lombardi mercoledì 12 dicembre per l’infrasettimanale con la Lupa Roma.

Queste le dichiarazioni di mister Archimede Graziani“innanzitutto chiedo scusa a tutti per il risultato e mi assumo tutte le responsabilità per la sconfitta. Non era certo intenzione mia o dei ragazzi offrire una prestazione simile. Nessuno di noi poteva avere il sentore che la partita si mettesse così male. I cambi? Ci sono dei giocatori che per non perderli per lungo tempo hanno bisogno di essere gestiti. Fino a ieri questa era la miglior formazione che potevo mettere in campo, l’unico dubbio che mi sono portato dietro era relativo ad Acampora e Gerbaudo siccome quest’ultimo ha avuto un problema al ginocchio”.

Sulla difesa e sul momento della squadra: “le palle inattive sono un problema che ci portiamo da inizio stagione, sul quale dobbiamo continuare a lavorare. Capitanio in questo senso ci sta dando una qualcosa in più, in termini di prestanza fisica e di attenzione all’uomo. Per il resto, io devo pensare solo all’oggi, capire cosa non ha funzionato e rimettere tutto in carreggiata”.

“Avevamo il fuoco dentro – ha dichiarato il centrocampista Kelvin Matute – sapevamo quanto valeva questa partita, per la squadra, per i tifosi e per tutti. Non siamo riusciti a cacciarlo fuori e davvero mi scuso. Sono stato trenta minuti sotto la doccia a cercare di capire cosa fosse successo, non mi spiego come una formazione che ha offerto una partita importante fuori casa come quella di Ostia si presenti così in campo con il Trastevere. Dobbiamo avere la forza di lasciarci tutto alle spalle e proseguire il nostro campionato. Oggi è stata una batosta ma non dobbiamo perdere di vista il nostro obiettivo”.

Tabellino

Avellino-Trastevere 1-4

Marcatori: 7′ pt Tajarol, 14′ pt e 3′ st Sannipoli, 23′ st rig. Lorusso, 44′ st Sforzini.

Avellino (4-4-2): Lagomarsini; Patrignani (15′ st Nocerino), Morero, Capitanio, Parisi; Tribuzzi, Gerbaudo (1′ st Di Paolantonio), Matute, Carbonelli (33′ pt Pisano); De Vena (20′ st Acampora), Ciotola (1′ st Sforzini).

A disp.: Pizzella, Mentana, Dondoni, Migliaccio.

All.: Graziani.

Trastevere (4-3-3): Caruso; Barbarossa, Locci, Sfanò, Calisto; Lucchese (31′ st Riccucci), Capodaglio, Sannipoli (39′ st Bergamini); Lorusso (37′ st Scaglietta), Tajarol (21′ st Cardillo), Ilari (16′ st Panico).

A disp.: Borrelli, Vendetti, Pecci, Grappasonni.

All.: Perrotti.

Arbitro: Emmanuele di Pisa.

Assistenti: Agostino di Sesto San Giovanni e Moroni di Treviglio.

Ammoniti: 13′ pt Parisi, 42′ pt Barbarossa, 23′ st Nocerino, 30′ st Matute (gioco scorretto), 17′ pt De Vena (comportamento non regolamentare);

Angoli: 8-5;

Recupero: 1’pt , e 5′ st;

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento