alpadesa
  
Flash news:   Da stasera e fino al 25 agosto a Torelli la 29° sagra delle penne alla boscaiola Buon Compleanno al Vice Sindaco Stefania Di Nardo, gli auguri della famiglia Alto Calore, sospesa erogazione idrica dalle 22 di stasera alle 6 di domani IV Memorial Salvatore Riggiola, successo e partecipazione a campo maggiore a Montevergine Sagra Torelli, Scibelli recupera gratuitamente l’area parcheggio Viabilità, Mercogliano si rifà il look con la nuova segnaletica a Torrette e in via Serroni L’Ente Parco del Partenio programma una serie di attività per la tutela e valorizzazione del territorio Maria Morgante confermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti ASD Mercogliano, al via il calcio a 5 femminile. Appuntamento per l’11 agosto per l’open day Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“

Castagne, nocciole e baccalà: maxi sequestro tra Montella e Mercogliano

Pubblicato in data: 22/12/2018 alle ore:14:17 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Su disposizione del Comando Regione Carabinieri Forestale Campania – Napoli, è stata effettuato una massiccia operazione di controlli nel settore della sicurezza alimentare e a tutela dei consumatori. Nel corso delle verifiche poste in essere dai militari del NIPAAF, e delle Stazioni Carabinieri forestale di Summonte, Castelbaronia, Mirabella Eclano, Bagnoli Irpino, Ariano Irpino, Lacedonia e Volturara Irpina, sono state scoperte diverse irregolarità su numerosi prodotti agro-alimentari in violazione delle normative sulla tracciabilità, sull’igiene, sulla regolare etichettatura degli alimenti destinati a consumo umano, e sulla corretta informazione al consumatore.

E’ scattato quindi il deferimento in stato di libertà presso l’Autorità giudiziaria di due 2 persone: una nel Comune di Mercogliano e residente ad Afragola, e l’altra nel Comune di Montella. Per loro anche sanzioni amministrative pari un importo totale di 50mila euro e il sequestro di prodotti alimentari consistenti in 150 quintali di castagne, 15 quintali tra noci e nocciole, 2,6 quintali di conserve di pomodori, oltre a salumi, baccalà, ortaggi, 250 litri di olio e 200 bottiglie di vino bianco e rosso.

Durante i controlli sono stati accertate anche illeciti in materia di smaltimento di rifiuti. E’ stato inoltre sottoposto a sequestro un quantitativo di circa 3 quintali di buste di plastica (shoppers) vietate in quanto plastiche non biodegradabili e non suscettibili di compostaggio, bandite dal commercio per il forte impatto che comportano agli ecosistemi fluviali e marini.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento