alpadesa
  
Flash news:   Grande successo per le Giornate Fai di Primavera. Foto Due goal per tempo e l’Avellino piega la Vis Artena Vucinic: “stiamo attraversando un periodo difficile” Venezia piega la Scandone per 76 a 65 “Fibromialgia, il dolore al femminile”: domani convegno alla Diagnostica Medica di Mercogliano Cammino di San Guglielmo, parte il forum itinerante della “Terra di mezzo” con oltre 130 iscritti Incidente alla rotonda di via Nazionale Torrette, auto si ribalta: un ferito. FOTO Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Presentate a Loreto le Giornate FAI di Primavera, appuntamento per sabato e domenica Election day, il 26 maggio alle urne per europee e amministrative: in irpinia al voto 46 comuni

Decathlon pronto ad aprire i battenti nel parco commerciale «Movieplex» di Mercogliano dopo anni di contenziosi e carte bollate

Pubblicato in data: 8/12/2018 alle ore:10:00 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Via la Tendostruttura, avanti «Decathlon». Cambia pelle una parte dell’area all’interno del parco commerciale «Movieplex» di Mercogliano per consentire di aprire i battenti in via Nicola Santangelo al nuovo punto vendita per gli amanti dello sport, esteso su una superficie di 1.600 metri quadrati. Con la firma in calce al contratto, dopo anni di carte bollate e contenziosi, si concretizza l’apertura dello store che eviterà anche l’espatrio oltre confine provinciale di chi, fino ad oggi, ama lo sport.
«Il progetto potrebbe essere una “success story” da raccontare ai media – spiega il dottor Marco Alaia -. Questa la sintesi: il progetto Decathlon fu avviato alcuni anni fa, fu la causa della emersione di una problematica urbanistica che provocò, senza colpa delle parti, la vicenda della revoca del permesso a costruire del fabbricato Eurospin/Happy casa. Il Comune, con una verifica approfondita a posteriori presso la Regione Campania, ha scoperto non esserci mai stato il vincolo della legge  Galasso, procedendo quindi alla revoca in autotutela del provvedimento di revoca. Nel frattempo, il provvedimento di revoca aveva generato dei contenziosi amministrativi e civili, tra l’istituto finanziatore, la parte, il Comune e gli operatori commerciali».
L’iniziativa comporterà l’insediamento del noto marchio internazionale con il consolidamento dell’attrattiva commerciale del parco e la creazione di oltre 70 nuovi posti di lavoro stabili sul territorio. «La Movie Re s.r.l. sta attuando il progetto di realizzazione dell’immobile per l’insediamento di Decathlon  – prosegue il dottore Alaia – che risolverà tutte le controversie in atto e rappresenterà un virtuoso esempio di collaborazione tra l’imprenditoria e l’ente locale (il Comune di Mercogliano). Una operazione “win-win” in cui tutti troveranno piena soddisfazione. Invero, saranno evitate e andranno a definizione i contenziosi in essere tra l’ente locale e la Globalcinema s.r.l , relativamente alla revoca del permesso a costruire, il contenzioso relativo alla richiesta di danni da parte della società Sair s.r.l., sempre dipendente dalla revoca del permesso. Sarà definita positivamente per il Comune la vicenda relativa alla monetizzazione dell’area a parcheggio antistante il Movieplex, già da tempo deliberata dal Comune e per la quale c’è una controversia sul prezzo definitivo. Il tutto senza che il Comune conceda un solo metro cubo di volumetria in più di quanto già spettante e assentito a favore della società Movie Re s.r.l., trattandosi dello spostamento di volumi già assentito all’interno del parco commerciale. Insomma, le parti stanno attuando un progetto che non ha alcun punto debole e che consente di raggiungere un risultato di grande rilievo. Sfido chiunque a trovare un solo punto debole».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento