alpadesa
  
Flash news:   Abellinum Pride, marcia arcobaleno di festa e denuncia: sfilano in duemila. FOTOSERVIZIO Abellinum Pride, le madrine Eva Grimaldi e Imma Battaglia: «ci vuole coraggio in provincia, siamo qui per far progredire il nostro Paese dove manca una legge contro l’omofobia». FOTO Consiglio Comunale, D’Alessio presenta la squadra di governo: “daremo ascolto a tutti i cittadini”. Graziano (M5s) apre al sindaco: vota a favore delle linee programmatiche. FOTO Cambio di denominazione societaria: da Calcio Avellino SSD a.r.l a Unione Sportiva Avellino 1912 s.r.l. Il sindaco D’Alessio vara la giunta: è Stefania Di Nardo il vice sindaco. Ecco gli assessori e le rispettive deleghe Consegnate le onorificenze al Merito della Repubblica, anche Mercogliano premiata Viadotti insicuri sulla A16, la Procura sequestra anche le corsie Niente Serie B per Taccone: il Tar Lazio respinge il ricorso Brandon Taylor è il neo-playmaker biancoverde Elezione Carmine Zigarelli, congratulazioni dell’Asd Città di Mercogliano

Serata negativa per la Sidigas Avellino contro Trieste

Pubblicato in data: 17/12/2018 alle ore:11:24 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Serata negativa per la Sidigas Avellino che rimedia una sconfitta presso l’Allianz Dome contro l’Alma Trieste per 110-64. Partita perfetta dei padroni di casa, che mandano tutti gli uomini a disposizione a referto. I biancoverdi si fermano a quota 12 punti in classifica e si preparano alla prossima settimana, che li vedrà impegnati in Champions League contro l’MHP Riesen Ludwisburg mercoledì e in Legabasket Serie A contro la Dinamo Sassari domenica.

Primo quarto (33-21): Decima giornata di Legabasket Serie A, coach Vucinic schiera in quintetto Cole, Filloy, Nichols, Green e Ndiaye; Dalmasson contrappone Wright, Sanders, Silins, Peric e Knox. L’Alma inizia subito forte con il parziale di 9-2 firmato da Sanders e Silins, Green reagisce con la tripla, ma Wright ribadisce per l’11-5. La Sidigas segna solo dalla lunetta con Ndiaye e Cole, mentre Trieste ne approfitta per allungare il divario con la tripla di Sanders (16-8). La Sidigas si sblocca definitivamente con Green e Filloy, riportando i biancoverdi sul -6 a 3 minuti dalla fine del primo periodo (23-17). Sanders sale in cattedra piazzando 4 punti di fila intervallati dalla tripla del solito Nichols (27-20). Sykes fa 1/2 ai liberi ma l’Alma chiude il periodo con il parziale di 6-0 targato Peric e Wright, che vale il +12 ai biancorossi.

Secondo quarto (54-32): I padroni di casa rincarano la dose con il parziale di 8-2 firmato dalle triple di Cavaliero e Fernandez e dalla schiacciata di Mosley (41-23). Per la Sidigas è il solo Sykes a segnare nei primi 4 minuti del secondo quarto (41-25). Coach Vucinic decide di dare la svolta cambiando quattro giocatori in un colpo solo, permettendo a Luca Campogrande di fare il suo esodio stagionale: dopo il tiro dall’arco di Cole, però, l’Alma piazza il contraccolpo con il parziale di 9-0 firmato dalle triple di Fernandez e Sanders. Negli ultimi minuti del secondo periodo è il solo Ndiaye a realizzare dalla lunetta per i biancoverdi, che tornano negli spogliatoi sul -22

Terzo quarto (84-52): Al ritorno in campo la Sidigas non si sblocca, mentre l’Alma continua ad imperversare: 8-2 il parziale per i padroni di casa, sempre più in fiducia contro una Sidigas a cui non entra nulla. è il solito Nichols a reagire con la bomba del 62-38, Knox fa 2/2 ai liberi, Ndiaye e Filloy accennano una timida reazione piazzando 5 punti consecutivi (64-43). Il divario non diminuisce, anzi: i biancorossi si portano sul +31 a 2:45 dallo scadere dei primi 30 minuti di gioco (81-50), coach Vucinic ricorre ancora al time-out. Cavaliero da tre decreta il +34 alla fine del terzo quarto, che si chiude sul 2/2 ai liberi di Sykes per l’84-52.

Quarto quarto (110-64): I biancoverdi inaugurano l’ultimo periodo di gioco con il parziale di 9-0 grazie alla precisione al tiro di Fernandez e Cavaliero. Ndiaye rompe il silenzio con l’arresto e tiro da due, poco utile dal momento che l’Alma ne approfitta per piazzare altri 7 punti consecutivi, contro una Sidigas ormai fuori dal match. Cole prima concretizza un gioco da tre punti e poi serve l’assist per Campogrande, che trova i primi due punti stagionali (100-59). Gli ultimi minuti sono puro garbage time, con il match che termina sul 110-64.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento