alpadesa
  
Flash news:   Beffa Navigator, la Regione Campania non firma la convenzione: i vincitori pronti ad intraprendere un’azione giudiziaria Addio a Flavio Puleo, anima in Curva Nord dei ”Biancoverdi Insuper…Abili” Ente Idrico Campano, eletto il sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio nel consiglio del Distretto Calore Irpino Paura a Torette, motorino sbalzato sul maciapiede: pronto intervento del 118 e dei virgili urbani Fuochi d’artificio a Torelli, il comitato festa fa chiarezza in una nota Fuochi a Torelli, la dura replica del sindaco D’Alessio: “Fornite false ricostruzioni da chi dimostra di non amare la nostra città” Puc di Mercogliano, Giuseppe Graziano (M5S): “puntare alla conservazione degli elementi naturalistici rilevanti” Sidigas, il Gip sequestra solo 8 milioni di euro Prima buca le ruote e poi deruba automobilisti anche in città, arrestato dai Carabinieri 30enne napoletano Grande folle ed entusiasmo per la seconda di Al#Vial’Estate con “Note di gusto”. Barone: “Mercogliano quando viene chiamata in causa risponde sempre presente”

Termina con un pareggio il girone d’andata dell’Avellino. FOTO

Pubblicato in data: 25/12/2018 alle ore:19:30 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Termina con un pareggio il girone d’andata della Calcio Avellino SSD, fermata in casa dal Latina Calcio. Nel posticipo di domenica gli ospiti trovano il vantaggio con un rigore di Cittadino, al 40′ del primo tempo. L’Avellino – nuovamente con il 4-3-3 – prova a reagire nella ripresa: riesce a violare la difesa dei pontini Dondoni su un cross di Matteo Gerbaudo. Il forcing finale non premia i padroni di casa, che chiudono così il girone di andata a quota 31 punti, in attesa dell’omologazione del risultato tra Avellino e Budoni (biancoverdi vittoriosi per 1-4).

Tabellino

Avellino-Latina 1-1

Marcatori: 40′ pt rig. Cittadino, 35′ st Dondoni.

Avellino (4-3-3): Lagomarsini; Patrignani, Dionisi, Dondoni (48′ st Capitanio), Parisi; Da Dalt, Di Paolantonio (24′ st Sforzini), Carbonelli (46′ pt Buono); De Vena, Mentana (13′ st Tompte), Ciotola (1′ st Gerbaudo).

A disp.: Longobardi, Mithra, Omohonria, Migliaccio.

All.: Bucaro.

Latina (4-3-3): Guiddo; Galasso, Ranellucci, Manes, Quagliata; Barberini, Cittadino, R. De Martino; Atiagli (4′ st Merlonghi), Fontana (30’st Sanna), Masini (22′ st Minicucci).

A disp.: Maltempi, Pesce, Maiorano, Caternicchia, S. De Martino, Begliutti.

All.: Di Napoli.

Arbitro: Caldera di Como.

Assistenti: D’Angelo e Brizioli di Perugia.

Ammoniti: 33′ pt Quagliata, 36’st Dondoni, al 34′ st’ Barberini (gioco scorretto), 29u2032 st Guiddo, 33 st’ Minicucci (comportamento non regolamentare);

Angoli 6-1;

Recuperi 1′ pt e 5′ st.

“Fermandosi esclusivamente alla gara – ha esordito in conferenza mister Giovanni Bucaro – è vero che non abbiamo creato tanto ma abbiamo sempre cercato di fare la gara, con delle emergenze dettate dalle squalifiche e dall’infortunio di Carbonelli. Purtroppo abbiamo raccolto meno di quello che ci aspettavamo”.

Il mister ha poi commentato il suo percorso con i lupi fino ad ora: “7 punti?  Potevamo fare di più. Lo stop di Sassari è stato notevole, ha fatto la differenza in negativo.  Nulla è però perduto, sappiamo bene che non c’è possibilità di sbagliare e non ci resta che continuare di rincorsa. Noi siamo qua e non possiamo fare altro che provare a fare il nostro meglio”.

“Sicuramente è stata una partita di sacrificio – fa eco Nicola Ciotola –  loro sono una buona squadra e si sono chiusi bene. I rigori? Quando non li vedi fischiare ti innervosisci, la partita indubbiamente ne risente. Per il resto abbiamo provato a giocare anche se abbiamo concluso poco, loro non  lasciavano spazi e malgrado i nostri sforzi non siamo riusciti a ribaltarla”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento