alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, la regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo Funicolare, da domenica prossima riprendono le corse verso il Santuario Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto “Il Sindaco risponde”, la nuova rubrica di MercoglianoNews Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Torelli, spari contro un auto: ferito un giovane. Indaga la Polizia

Abuso di alcol durante la movida, allarme per i minori

Pubblicato in data: 22/1/2019 alle ore:14:44 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Preoccupano i dati sull’uso dell’alcol soprattutto i più giovani. Dal 1 novembre ad oggi, sono stati oltre 30 i casi di accesso registrati al pronto soccorso dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di persone per alzato un po’ troppo il gomito. Lo riporta Il Mattino. Di questi, circa la metà sono under 30, con alcuni casi addirittura di minorenni. Numeri preoccupanti, quelli che emergono dal punto di primo soccorso avellinese. Tra l’altro, in molti casi, le persone costrette a rivolgersi al pronto soccorso lo hanno fatto a seguito di incidenti, automobilistici o domestici, provocati proprio dall’alterazione psicofisica dovuta all’abuso di sostanze alcoliche.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento