alpadesa
  
Flash news:   Rissa a Capocastello, torna il sereno tra il sindaco e l’associazione “Comunità Accogliente”. D’Alessio: ” Nelle abitazioni a Capocastello riscontrate situazioni indecenti “ Coronavirus, negativi i primi diciotto tamponi in Irpinia “Mercogliano Servizi”, parte l’era del nuovo CdA targato Scibelli: “Siamo molto motivati e fiduciosi. I parcometri saranno una risorsa per la città” Coronavirus, chiusura straordinaria delle scuole in Campania per tre giorni Coronavirus, tampone positivo in Campania L’Avellino vince il derby con la Paganese Piscina Comunale, predisposta la chiusura venerdì 28 febbraio per disinfettazione della struttura Risse tra extracomunitari: domani conferenza stampa congiunta del sindaco di Mercogliano e di Comunità Accogliente Us Avellino, il presidente Izzo: “pronto a restare con D’Agostino o a cedere le mie quote” A Capocastello intitolata la piazza del borgo alla Zeza di Mercogliano. Foto

Deve espiare la pena residua di 6 mesi: arrestato dai Carabinieri di Mercogliano

Pubblicato in data: 14/1/2019 alle ore:13:04 • Categoria: CronacaStampa Articolo

I carabinieri della Stazione di Mercogliano hanno tratto in arresto un 50enne di Avellino, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Avellino.

Rintracciato e condotto in Caserma, dopo le formalità di rito l’arrestato è stato associato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare, dovendo espiare la pena residua di 6 mesi di arresto ed euro 1.500 di ammenda per avere rifiutato l’invito di sottoporsi all’alcooltest rivolto dai militari intervenuti a seguito di un sinistro stradale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento