alpadesa
  
Flash news:   Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano Coppa Italia, vittoria in rimonta con la Cavese. Foto Maltempo, chiusi parchi pubblici e cimitero a Mercogliano Allerta meteo arancione, oggi scuole chiuse a Mercogliano Coppa Italia Avellino-Cavese, info sui biglietti Infiltrazioni al PalaDelMauro, gara rinviata

Pepe: “Mancano 42 punti, vogliamo provare a raccoglierli tutti”

Pubblicato in data: 31/1/2019 alle ore:08:44 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

“Mancano 42 punti, vogliamo provare a raccoglierli tutti”. Si ripresenta così Vincenzo Pepe a stampa e tifosi dell’Avellino, 10 anni dopo la sfortunata stagione 2008-2009 vissuta in terra irpina. “Sono sceso di categoria solo perché è l’Avellino – ha dichiarato l’esterno campano – qui di serie D c’è solo il logo sulla casacca, per il resto ho trovato una squadra ed un’organizzazione di categoria superiore. Conosco bene la piazza per averci giocato e per averla seguita nel corso degli anni, so bene cosa vuol dire indossare questa maglia. E’ dura, è pesante, ma è anche un grande onore ed uno stimolo a dare il massimo”.

Sul suo ruolo in campo: “di base sono un esterno alto, a sinistra o a destra non fa differenza, ma posso giocare anche come mezz’ala. Sarà il mister a decidere dove schierarmi. La competizione? Quando un gruppo è sano come questo non può che far bene, avere tanti giocatori ti responsabilizza a dare il massimo ed a fare la differenza quando si è chiamati in causa. Questa è una rosa molto forte, non cambierei nessun giocatore con chi ci precede”

Pepe, una lunga carriera tra i professionisti, conosce bene le insidie ma anche le possibilità del campionato di D: “ho visto squadre recuperare 11 punti a partire da marzo, niente è impossibile. Lo scontro diretto è importante, certo, ma conta pensare partita dopo partita e non deludere più i tifosi”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento