alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, a Moschiano effettuati dall’Asl 76 tamponi: uno il positivo Piscina Comunale, la riapertura slitta a settembre. Il timore del Covid ferma le iscrizioni “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Mercogliano pronta ad abbracciare il piccolo Ascanio: venerdi visita al Santuario di Montevergine e accoglienza in comune Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Mercogliano, la storica tabaccheria “Di Nardo” riapre e ritorna nella sua sede rinnova in via Nazionale: oggi l’inaugurazione Irpiniambiente, riparato il guasto allo Stir: da stasera riprende la raccolta dell’indifferenziato Lavori Pubblici, via libera in Giunta per i lavori di messa in sicurezza ed efficientamento energetico a Torelli Rapina al portavalori nel quartiere di Valle, malviventi in fuga verso Mercogliano Giorni Felici, buon compleanno al sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio

Scandone sconfitta in Champions League da Le Mans

Pubblicato in data: 31/1/2019 alle ore:10:30 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Niente da fare la Sidigas Scandone Avellino nella Basket Champions League. I biancoverdi escono sconfitti dal match casalingo contro Le Mans 68-81. Primi due quarti equilibrati dove gli irpini sono stati avanti comandando il ritmo della partita, ma nel terzo quarto i francesi hanno fatto il break che ha spaccato la gara. Buone le prove dei nuovi innesti Silins (15 punti con 5/7 da tre), ed Harper (8 punti e 6 rimbalzi).

Primo quarto (23-16): Alla palla a due questi gli starting five delle due formazioni: per Avellino, Sykes, D’Ercole, Filloy, Green e Young; per Le Mans, Thompson, Eito, Bigote, Clark e Yeguete. Ritmi lenti in avvio di partita, con le squadre che segnano poco: la sblocca Sykes col tiro da due, mentre Le Mans trova i primi punti grazie a Thompson e al gioco da tre punti di Clark. Yeguete rincara la dose con l’arresto e tiro, ma la Sidigas piazza quattro punti di fila grazie a due contropiedi di Green, che la portano sul 6-7 a metà quarto. Break di 2-4 per i francesi con Bigote e Yeguete intervallati dalla schiacciata di Youung, ma è capitan D’Ercole con la bomba a riportare il match in parità sull’11-11. Coach Vucinic dà spazio ai due nuovi innesti, Silins e Harper, che firmano il parziale di 8-0 grazie al tiro di Harper e le due triple di Silins (19-11 all’8u00b0). La Sidigas sembra ritrovare i consueti ritmi in fase offensiva portandosi sul +10 con la schiacciata di Ndiaye (23-13), ma il primo periodo si chiude con la tripla di Eito che vale il -3 a Le Mans (23-16).

Secondo quarto (38-35): Parziale di 7-0 in favore dei transalpini che porta il match sul 23 pari a 7:20 dall’intervallo lungo: coach Vucinic chiama immediatamente time-out. Ancora Yeguete a sparare da tre, ma replica velocemente Sykes allo stesso modo ed è ancora parità. Break di 7-2 in favore degli irpini grazie ai 4 punti consecutivi di Sykes e al canestro di Filloy: al 6u00b0 minuto il punteggio è di 32-28. Si alzano i ritmi in fase offensiva per entrambe le squadre, che sbagliano poco o nulla: a 2:30 dall’intervallo lungo Le Mans si porta ad un solo punto di svantaggio dalla Sidigas (34-33), ma Young toglie subito le castagne dal fuoco con il gioco da tre punti. Negli ultimi 60” si segna solo dalla lunetta, con il secondo quarto che termina sul 38-35 per i padroni di casa.

Terzo quarto (48-62):  Gli ospiti piazzano il break di 4-0 con Clark e Thompson. Filloy realizza da dentro l’area ma la tripla di Yeguete porta avanti i francesi (40-42). Clark fa 2/2, risponde alla stessa maniera Sykes ma un canestro di Thompson costringe Vucinic al time-out (42-46). Dopo un canestro di Filloy, Avellino blocca il suo attacco e Le Mans ne approfitta: prima Clark in penetrazione poi Bigote e Eito piazzano il break (44-57). Harper concretizza un gioco da tre punti, Green fa 1/2 dalla linea della carità, ma la tripla di Cornelie spinge i francesi a +14.

Quarto quarto (68-81): Avellino prova subito a rientrare con i liberi di Green e le triple di Silins. Le Mans non sbaglia in attacco e va a canestro con facilità con Thompson, Yaguete e Hendrix. Silins però è chirurgico da oltre l’arco e la Sidigas si riporta a -8 (61-69). Parziale di 7-0 degli ospiti  costruito dalla coppia Yaguete-Thompson che riporta a distanza di sicurezza Le Mans. Green segna 4 punti di fila e la Sidigas ritorna a -10 (65-75). Harper segna da tre ma Le Mans non si scompone e porta a casa la vittoria. Le Mans batte Avellino 68-81.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento