alpadesa
  
Flash news:   I lupi cadono a Sassari Valle del Sabato, presentato dalle associazioni il dossier sull’inquinamento: “dati preoccupanti” Festa nel pub di Solofra con Fabrizio Corona: blitz di Carabinieri e Finanza Sorpreso a cedere hashish a un minorenne: studente ventenne di Mercogliano arrestato dai Carabinieri Sibilia in visita alla Lega B: incontro con Balata Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi” Final Eight: la Sidigas Scandone si ferma ai quarti Grande partecipazione all’accensione dei falò in onore dei Santi Patroni Modestino, Fiorentino e Flaviano. FOTO Traforo del Partenio che colleghi Mandamento con la Valle Caudina: lunedì in Regione la firma del protocollo d’intesa A Lumanera, stasera la tradizione rivive a Capocastello

La Sidigas non si sblocca, vince Bologna per 88-66

Pubblicato in data: 3/2/2019 alle ore:19:27 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Non si sblocca la Sidigas Avellino, che esce sconfitta dal PalaDozza contro la Virtus Bologna per 88-66. Non bastano ai biancoverdi le buone prestazioni offensive di Sykes e Filloy, rispettivamente a quota 25 e 18 punti a referto, che dopodomani scenderanno nuovamente in campo per l’ultimo match di Regular Season della Basketball Champions League contro il Ventspils.

Primo quarto (27-28): Alla palla a due questi i quintetti schierati dalle due formazioni: coach Vucinic inizia con Filloy, Sykes, Campograde, Young e Green; coach Sacripanti contrappone Taylor, Punter, Aradori, M’Baye e Moreira. è quest’ultimo a trovare i primi 4 punti delle V nere, mentre la Sidigas si affida a Sykes e ai 5 punti di fila di Filloy per capitalizzare il primo vantaggio della serata (4-7). Taylor riporta il match in parità con il gioco da tre punti, ma per i biancoverdi sale in cattedra l’argentino con altri 4 punti. Scambio di vantaggi per le due squadre: prima M’Baye con la tripla del 12-11, poi Caleb Green con l’ottimo gioco da quattro punti: si va sul +3 (12-15). Parziale di 10-3 in favore della Virtus grazie a M’Baye, Aradori e Taylor, contro la sola tripla di Sykes: sul 22-18 coach Vucinic chiama time-out. Nuovo vantaggio della Sidigas con Young e Sykes (23-25) che tuttavia non scoraggia M’Baye e Aradori che rispondono con la tripla e l’1/2 ai liberi (27-25). Il primo quarto si chiude col gioco da tre punti di Sykes (11 punti nei primi 10′ di gioco) per il 27-28.

Secondo quarto (53-38): Il 2/2 ai liberi di Ndiaye inaugura il secondo quarto, Bologna replica col parziale di 7-0 ad opera di Punter e Kravic: sul 34-30 coach Vucinic ricorre al time-out. Due sanguinose palle perse della Sidigas consecutive favoriscono l’ulteriore parziale di 12-0 (19-2 parziale complessivo) delle V nere per il 46-30 a 4:20 dall’intervallo lungo. I biancoverdi si sbloccano solo ai tiri liberi grazie al 4/4 di Filloy e Green (46-34), Martin segna in reverse layup, Green fa ancora 1/2 e questa volta è coach Sacripanti a chiamare time-out. Bologna imperversa con la nuova tripla di Taylor, Filloy mette a segno il primo canestro dal campo del secondo quarto dopo 8 minuti (51-38). La seconda frazione di gioco si chiude sul tap-in di Kravic per il 53-38.

Terzo quarto (70-56): Regna l’equilibrio nei primi minuti del terzo quarto: Punter fa 1/2 dalla linea della carità, Young e Filloy segnano da sotto, ma è celere la replica della Virtus con la tripla del solito M’Baye (57-42). Mini-parziale della Sidigas ad opera di Sykes e Filloy (57-46), risponde Bologna con altri 5 punti firmati da Aradori e M’Baye (62-46 a metà quarto). Sykes prova a dare una scossa ai suoi con 7 punti di fila intervallati solo dalla tripla di M’Baye, che fa male ad Avellino dalla lunga distanza (65-53 a 1:30 dal termine del quarto). Aradori concretizza 4 punti di fila, gli arbitri fischiano fallo tecnico contro la panchina bianconera e Green mette il libero a disposizione. Il terzo quarto si chiude sul floater di Sykes che vale il 70-56 in favore dei padroni di casa.

Quarto quarto (88-66): è Kravic il protagonista dei primi minuti dell’ultimo quarto, con 6 punti realizzati ed intervallati dalla tripla di Sykes: il punteggio è di 76-59 a 7:40 dalla fine del match. Si iscrive anche Pajola al festival delle triple con 6 punti di fila, risponde anche Campogrande mettendo a referto la prima bomba da tre della stagione (83-64): coach Vucinic chiama time-out. La Virtus gestisce bene i minuti finali, che si rivelano di puro garbage time: la Sidigas non trova più la via del canestro e va ko per 88-66.D 

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento