alpadesa
  
Flash news:   I lupi cadono a Sassari Valle del Sabato, presentato dalle associazioni il dossier sull’inquinamento: “dati preoccupanti” Festa nel pub di Solofra con Fabrizio Corona: blitz di Carabinieri e Finanza Sorpreso a cedere hashish a un minorenne: studente ventenne di Mercogliano arrestato dai Carabinieri Sibilia in visita alla Lega B: incontro con Balata Vucinic: “amareggiati e dispiaciuti ma fare tesoro degli aspetti positivi” Final Eight: la Sidigas Scandone si ferma ai quarti Grande partecipazione all’accensione dei falò in onore dei Santi Patroni Modestino, Fiorentino e Flaviano. FOTO Traforo del Partenio che colleghi Mandamento con la Valle Caudina: lunedì in Regione la firma del protocollo d’intesa A Lumanera, stasera la tradizione rivive a Capocastello

Universiadi Campania 2019, gli studenti UniSa contrari al trasferimento ad Atripalda e Mercogliano

Pubblicato in data: 4/2/2019 alle ore:09:50 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

La Campania si prepara ad ospitare le Universiadi di luglio. Circa 8mila atleti sono attesi in tutta la regione e anche l’Università di Salerno con i poli di Fisciano e Baronissi, impegnerà le proprie strutture durante la manifestazione sportiva. Le residenze universitarie di Fisciano ospiteranno parte della delegazione degli atleti per cui gli studenti fuorisede dovranno lasciare gli alloggi studenteschi nel mese di maggio. Gli studenti “sfrattati” dalle residenze universitarie sono contrari, come scrive oggi Il Mattino, ad un’ipotesi di trasferimento momentaneo negli alberghi ricadenti nei comuni di Atripalda e Mercogliano perché sarebbero troppo penalizzanti. È stata consegnata anche una lettera di protesta al Senato Accademico.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento