alpadesa
  
Flash news:   Incendio a Notre Dame, il messaggio della Pro Loco Mercogliano: “Se si perde la Storia perdiamo anche noi” Consiglio Comunale, l’assessore Di Nardo si congeda e attacca: “I miei ideali diversi dagli amministratori in carica” LND, il presidente Cosimo Sibilia in udienza da Papa Francesco Via Crucis a Mercogliano nel ricordo di Stefano Cucchi Calcio, gare sospese con il Manocalzati e Carotenuto e sconfitta a tavolino I lupi non mollano e battono il Budoni sul finale. Foto Esordio amaro per coach Maffezzoli Quarta sconfitta di fila per la Sidigas Scandone Al via domani mattina i riti della Settimana Santa all’Abbazia di Montevergine Incidente sull’A16 tra due veicoli, cinque feriti e code all’altezza di Mercogliano

Presentate a Loreto le Giornate FAI di Primavera, appuntamento per sabato e domenica

Pubblicato in data: 21/3/2019 alle ore:17:01 • Categoria: Attualità, CulturaStampa Articolo

Si è svolta questa mattina nel Salone degli Arazzi dell’Abbazia del Loreto la presentazione delle giornate FAI di Primavera 2019. A fare gli onori di casa l’Abate di Montevergine Riccardo Guariglia.  La Delegazione FAI di Avellino con i Volontari FAI GIOVANI Avellino, in occasione delle Giornate FAI di Primavera 2019 in programma sabato 23 e domenica 24 marzo, terranno visite guidate nei seguenti siti:

Il Parco Archeologico Antica Abellinum, Atripalda (AV), lo Specus Martyrum nella Chiesa di Sant’Ippolisto Martire, Atripalda (AV), l’AcquedottoAugusteo del Serino e le Sorgenti Urciuoli, Villa San Nicola, Fraz. Cesinali (AV), l’Abbazia di S. Maria di Montevergine ed il Museo Abbaziale, Montevergine (AV), il Palazzo Abbaziale di Loreto, Mercogliano (AV), la Basilica paleocristiana della SS. Annunziata, Prata di Principato Ultra (AV), la Collegiata di San Michele Arcangelo, Solofra (AV).

A spiegare gli obbiettivi a cui mirano queste giornate è Raffaele Troncone, Capo Delegazione FAI di Avellino: “Il nostro obbiettivo – spiega l’architetto Troncone – è quello di fare in modo che i ragazzi che ci accompagnano in questi luoghi che sono stati aperti si impadroniscano di questo patrimonio perchè lo scopo del FAI non è quello turistico ma quello di trasferire conoscenza e consapevolezza per cui portiamo questi giovani a conoscere questo patrimonio. Sono loro a diventare i protagonisti in queste giornate perchè assumono il ruolo di apprendisti ciceroni. Accompagnano i visitatori su questi beni ed è questo un meccanismo virtuale di conoscenza e d’amore per il proprio territorio e per il proprio patrimonio”

Presente anche il Virgilio Marone con la docente Renata Forone che spiega l’importanza per il mondo della scuola: “Nell’ambito dei percorsi di alternanza scuola – lavoro la nostra scuola si è avvalsa della collaborazione del FAI. Abbiamo unito quello che è il desiderio di valorizzare il nostro territorio e quello di far conoscere ai ragazzi realtà che molto spesso sono a loro poco note. Loro faranno da apprendisti ciceroni al Palazzo Abbaziale di Loreto e all’Abbazia di Montevergine“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento