alpadesa
  
sabato 14 dicembre 2019
Flash news:   “A Natale restate a Mercogliano”, un week – end ricco di appuntamenti e divertimento a Mercogliano Us Avellino, pagati gli stipendi ai tesserati L’Avellino in visita al Santuario di Montevergine Il senatore Ugo Grassi lascia il M5S e passa alla Lega Si rinnova domani l’appuntamento con la tradizione centenaria dei Cicci di Santa Lucia Ventidue furti nelle case dell’hinterland avellinese, misure cautelari per due persone Us Avellino, Filippo Polcino è il nuovo Amministratore Delegato Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto

Torna alla vittoria la Sidigas Scandone Avellino dopo quattro sconfitte consecutive: battuta Torino per 109-82

Pubblicato in data: 21/4/2019 alle ore:13:38 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Ritorno alla vittoria per la Sidigas Scandone Avellino che dopo quattro sconfitte consecutive ritornano alla vittoria battendo Torino 109-82. I biancoverdi sono stati in controllo del match sin dalle prime battute e grazie ad una buona circolazione di palla ed una vena difensiva ritrovata hanno portato a casa 2 punti importanti in ottica playoff. Cinque giocatori in doppia cifra per la Sidigas con Silins autore di 15 punti con il 100% da tre e un ritrovato Udanoh con 15 punti ed 8 rimbalzi.

Primo Quarto (28-17): Alla palla a due coach Maffezzoli schiera Sykes, Harper, Nichols, Udanoh e Young; Galbiati risponde con Moore, Cotton, Wilson, Hobson e Jaiteh. Al parziale biancoverde ad opera di Sykes e del ritrovato Young, rispondono i giaolloblu con il controparziale di 7-0 firmato da Jaiteh e Cotton (6-7). La Sidigas non si lascia intimorire e risponde con il tiro di Udanoh, la tripla di Silins e le giocate offensive di Harper: a metà quarto, dopo il 2/2 ai liberi di Wilson, i padroni di casa conducono il match di 7 punti (16-9). Si alzano le percentuali offensive in entrambe le metà campo, con gli irpini che attaccano facendosi trascinare dalla precisione al tiro di Harper (9 punti nei primi 10′) e la Fiat che risponde colpo su colpo con Jaiteh e Wilson. Il primo quarto vede la Sidigas in vantaggio per 28-17.

Secondo Quarto (61-38): L’1/2 di Young inaugura la seconda frazione di gioco, Torino prova a ridurre il gap affidandosi a Wilson e Moore, ma la Sidigas mantiene la doppia cifra di vantaggio con Filloy che si sblocca dalla lunga distanza e con la potenza fisica di Udanoh sotto canestro: sul 41-27 dopo 4′, coach Galbiati ricorre al time-out. Torino ci prova con la tripla di Moore, per la Sidigas si iscrive a referto anche Campogrande con l’appoggio a tabella, Cotton fa 1/2 ai liberi e poi ci pensano Udanoh e Sykes a combinare 4 punti per il +16 (47-31). Wilson è l’unico dei suoi a tentare la rezione, ma i biancoverdi la ricacciano indietro con il 2/2 ai liberi di Sykes e la tripla di Campogrande (52-34): di nuovo Galbiati chiama time-out. La Sidigas non accenna ad abbassare i ritmi e la Fiat si trova costretta a rincorrere senza mai diminuire il divario: le squadre tornano negli spogliatoi sul 61-38.

Terzo Quarto (87-58): Moore piazza la tripla, risponde Nichols dalla media. Torino si costruisce il parziale del -18 con Hobson e Cotton, ma Filloy da tre spezza il parziale ospite (66-45). Avellino ricomincia a difendere ed in attacco la circolazione di palla porta a tre canestri dalla lunga distanza, uno di Filloy e due di Silins, che portano la Sidigas sul +30: Galbiati chiama time-out (75-45). I biancoverdi escono bene dal mini intervallo con Sykes che ruba palla e segna in contropiede. La difesa dei biancoverdi lascia solo due punti a Jaiteh mentre dall’altro lato continua ad andare a segno da tre con Silins e Campogrande (85-52). Torino ha una reazione d’orgoglio e piazza il break con Anumba e Moore con Maffezzoli che subito chiama time-out (85-56). Udanoh segna dalla media mentre Moore in penetrazione chiude il terzo periodo (87-58).

Quarto Quarto (109-82): Anumba inaugura il terzo quarto con un canestro spettacolare, Avellino però non sta a guardare e trova la via del canestro con Campogrande e Harper. Torino si affida al solito Moore ma i biancoverdi mantengono 31 punti di vantaggio (98-67). Avellino sfonda quota cento con la tripla di D’Ercole e Maffezzoli propone Sabatino che manda in lunetta Jaiteh ma subito dopo si fa perdonare con l’assist per Spizzichini (103-72). Le due squadre sono in garbage time e Spizzichini infiamma il pubblico con due schiacciate (109-81). Guaiana fa 1/2 dalla lunetta Avellino batte Torino 109-82

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento