alpadesa
  
Flash news:   Un anno di amministrazione D’Alessio, il sindaco: “Un anno bellissimo, l’obiettivo è riportare Mercogliano ad essere la perla dell’Irpinia” Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Chioschi Montevergine, riunione dei commercianti con il sindaco questo pomeriggio. D’Alessio: “Ci impegneremo per trovare tutte le soluzioni possibili” Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Spari contro auto di giovani a Mercogliano, sequestrata la vettura: Polizia a caccia di due sospetti Coronavirus, nuovo caso a Mercogliano: 4 in Irpinia. I contagiati salgono a 536 Coronavirus, la Regione rinnova l’invito: “No assembramenti, il virus è ancora presente” Coronavirus, 92 le vittime registrate in un giorno e solo 300 nuovi positivi Pentecoste, il 31 maggio Messa di ringraziamento per l’emergenza Coronavirus a Montevergine: invitati cittadini e famiglie colpiti dal virus Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo

Vincenzo Sbrescia: “la scomparsa di Giandonato Giordano intellettuale raffinato e politico di grande levatura”

Pubblicato in data: 11/4/2019 alle ore:16:28 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Con la morte di Giandonato Giordano la provincia di Avellino perde una personalità di grande levatura che ha dato tanto alla sua terra nella molteplicità dei ruoli che hanno connotato il suo percorso biografico.
Il suo ricordo resta scolpito nei cuori delle persone che lo hanno conosciuto ed apprezzato.
Intellettuale raffinato, scrittore brillante, amministratore pubblico onestissimo, politico equilibrato, competente e lungimirante.
Personalità eclettica, Giandonato Giordano si è distinto per il suo carattere poliedrico. Egli
assommava il profilo dell’uomo politico intelligente ed
appassionato, dell’amministratore locale esperto e determinato. Ma egli è stato anche un uomo
di grande cultura, un acuto saggista ed un  affascinante narratore. Spesso ho avuto il privilegio di confrontarmi con lui. In ogni occasione, ne ho apprezzato la straordinaria lucidità delle analisi politiche e socioeconomiche, la conoscenza dei problemi, la capacità di cogliere i punti nodali delle questioni e la chiarezza e la solidità dei suoi ragionamenti. Ricordo quando,
lo scorso anno, a Mercogliano, su suo invito, ho avuto l’onore di presentare, insieme ad altri suoi amici, un suo recente, brillante saggio sui giovani e la politica; testo che andrebbe distribuito nelle scuole per far comprendere alle giovani generazioni irpine il senso profondo dell’impegno politico. Quell’aureo volumetto  costituisce un prezioso testamento civile, oltre che politico.
Egli  lascia alla comunità provinciale un immenso patrimonio di valori, tra i quali anzitutto l’integrità morale, la passione civile, il senso alto dell’amministrazione pubblica.
Alla memoria del Consigliere provinciale Giandonato Giordano, desidero doverosamente inviare un affettuoso pensiero.

 

Vincenzo Sbrescia

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento