alpadesa
  
Flash news:   Sporting Tennis Team Mercogliano, Vittoria Vecchiarelli vice campionessa regionale under 10 Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, intervista al dottore Antonio Limone. Video Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino Mercogliano, domani dalle 19 Luca Frisetti Dj feat Blanti Sax alla “Piazzetta del Caporale”. Foto US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Mercogliano riabbraccia Ascanio: lacrime ed emozioni per il piccolo guerriero in una giornata da ricordare. Fotoservizio Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato Mercogliano, la Pro loco riparte dallo sport: il 18 luglio 1° torneo all’aperto di Badminton Allarme furti a Mercogliano, parla il sindaco D’Alessio: “C’è paura, la notte le persone non dormono”. Video

Amministrative 2019, folla ed entusiasmo per “Noi per Mercogliano”. Carullo lancia Gesualdo: “Questa squadra sarà il cuore pulsante di Mercogliano”

Pubblicato in data: 1/5/2019 alle ore:01:41 • Categoria: Attualità, PoliticaStampa Articolo

Al centro sociale Pasquale Campanello un sala gremita in ogni ordine di posto ha accompagnato la prima uscita ufficiale della compagine “Noi per Mercogliano” che sfiderà il prossimo 26 maggio nella competizione elettorale il movimento 5 stelle e “Io scelgo Mercogliano“. Una presentazione che ha visto in aula anche i due candidati sindaco del centro destra al comune di Avellino: Dino Preziosi e Bianca Maria D’Agostino. A sostegno della lista guidata da Modestino Gesualdo, che ambisce alla poltrona di sindaco, l’uscente Massimiliano Carullo e il suo vice Angelo Izzo. Ed è stato proprio Carullo ad introdurre la presentazione dei 16 candidati: “io e il vice sindaco Izzo giocheremo in panchina questa partita – dichiara Carullo – e ci vedrete al loro fianco nelle vostre case per spiegare perchè alimentare una speranza con questi giovani che avranno lo sguardo lungimirante e il cuore pulsante. La mia amicizia fraterna con l’ingegnere Gesualdo è stata sviluppata al bene comune. In questa squadra non rimarrà nessuno solo, nessuno perderà la propria dignità di uomo e cittadino stando vicino ad ognuno che necessita di una speranza concreta. Il dono più grande che ho avuto è stato quello di guidare questa comunità e per questo vi ringrazio”A tentare di succedere a Carullo sarà l’ingegnere Gesualdo che molto emozionato per la grande partecipazione: “per la verità me l’aspettavo ma in maniera così sproporzionata no. Veramente un entusiasmo notevole rispetto alle mie esperienze precedenti. Una folla attenta ad ascoltare i nostri argomenti contenuti nel programma. Il fulcro centrale è come produrre lavoro per cui noi attraverso la redazione del piano urbanistico che vedrà la possibilità di realizzare tutta una serie attività e dare impulso all’economia e a brevissimo si vedranno i primi risultati con l’ampliamento del Movieplex. Se dovessi essere eletto sindaco sarà un onore. Il nostro è un programma completo e lungimirante che darà una nuova prospettiva di lavoro, economia, tutela ambientale e innovazione a Mercogliano“. A chi dice che l’amministrazione Carullo aveva fatto allontanare i cittadini dalla casa comunale Gesualdo risponde: “solo chi è amministratore può capire e comprendere la mole di lavoro che è stata fatta che non è stata pubblicizzata perchè abbiamo lavorato tanto e quello realizzato è sotto gli occhi di tutto. Massimiliano Carullo ha avuto il merito di aver fatto diventare il comune la casa del popolo mettendoci gli interessi più nobili: la coscienza e la dignità”. In ultimo sulla mancata presentazione della quarta lista, quella che faceva riferimento ad Alessandro Graziano, è chiaro: “stimo molto Alessandro e la sua famiglia  e mi è dispiaciuto molto perchè avrebbe sicuramente dato il suo contributo ad eleggere nel consiglio comunale persone per bene”Prima dell’intervento di Gesualdo è stato il vice sindaco Angelo Izzo che ha lanciato stoccate: “Ci tengo a spiegare il motivo della mia non candidatura perchè già si sentono strane voci in giro: ho preso impegni di lavoro che mi portano a stare lontano dal paese. Vorrei poi consigliare ai nuovi membri della squadra di essere come noi coerenti. Spesso vediamo in questo paese gli illusionisti che compaiono e scompaiono che scelgono a secondo della convenienza del momento. Vi dico che la coerenza paga e bisogna mantenerla soprattutto nei momenti di difficoltà “. Nel corso della presentazione sono stati presentati singolarmente tutti i candidati a partire dai “vecchi” amministratori con Giacomo Dello Russo che ha aperto le danze: ” arrivare all’adozione del puc in consiglio comunale – dichiara il presidente del consorzio sociale – è stato il coronamento di quello che è stata la nostra attività. Ma rappresenta solo l’inizio perchè con il piano urbanistico riusciremo a fare in modo che l’intero paese possa avere una solo anima ed un comune sentire”. Poi è stata la volta di Carmine Dello Russo, delegato allo sport: “abbiamo sempre cercato sempre di impegnarci nel sociale. Abbiamo cercato in questi ultimi anni di rivitalizzare il nostro paese tramite le associazioni sportive. Sicuramente c’è tanto da fare: finire il campo sportivo ed altre strutture che al momento sono sul territorio. Nel mio piccolo ho cercato di dare un anima alla piscina che negli ultimi anni è diventata il fiore all’occhiello non solo della nostra città ma di tutta la provincia. Ci siamo battuti perchè la piscina rimanesse comunale perchè qualcuno dell’opposizione volesse che tornasse nelle mani di qualche imprenditore. Ci adoperemo per il bene di questa comunità e basta guardarci in faccia per capire che siamo persone pulite, non abbiamo nessuno alle spalle“. Poi è la volta di Mario Dello Russo a spiegare: “Ho affrontato una delega abbastanza ostica che è la delega all’ambiente che però in tutti questi anni ha fatto si che si affrontassero determinate cose che ci porteranno dei buoni frutti negli anni successivi. Finalmente siamo riusci ad ottenere un’area da adibire a isola ecologica“. Maria Sasso ha messo in evidenza: “credo di avere avuto le deleghe più belle aiuta anche dall’esperienza di mio padre. Abbiamo dato vita da tre anni grazie ai giovani al servizio civile e siamo partiti in pochi e ad oggi siamo arrivati a 42 e il prossimo anno ne avremo 80. E’ solo un anno però si fa molto: le famiglie, i bisognosi, i disabili e gli anziani“. A chiudere la serie degli interventi dei consiglieri uscenti è stata Assuntina Napolitano: “sembra che noi consiglieri uscenti stiamo tessendo le nostre lodi però avendo già lavorando in questi anni per la nostra città è doveroso evidenziare le opere compiute perchè non siamo molto bravi a pubblicizzarci e operiamo in silenzio con piena umiltà. Per quanto riguarda il mio settore, quello del contenzioso,  se dovesse arrivare alle vostre orecchie che sono state pagate  parcelle stratosferiche non è assolutamente vero. se qualche parcella è stata pagata più del previsto è perchè si tratta di contenziosi degli anni precedenti. Poi abbiamo offerto le strutture della Città a spasso con spazi assegnati a diverse associazioni””. Poi a presentarsi è stata la volta dei neo membri della squadra formata da Modestino Gesualdo a presentarsi: Mirko Maietta giovane operante nel settore metalmeccanico, Lucia Pescatore tecnico della gestione aziendale che afferma, Antonio Iasso imprenditore e broker energetico, Marianna Luongo, insegnante. Gianfranco Masullo imprenditore edile, Giuseppina Marinelli rappresentante di Confesercenti, Silvia Ercolino, laureata in Scienze Politiche, il tenente colonnello dei carabinieri in pensione, Giuseppe Borriello, il geometra Ubaldo CataldoAnnamaria Basileo funzionaria dell’Agenzia delle Entrate ed Elena Ambra Criscuolo studentessa ed ex volontaria del Servizio Civile.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento