alpadesa
  
domenica 08 dicembre 2019
Flash news:   “Un Natale coi chioschi”, sabato 7 dicembre alle 17,30 l’inaugurazione Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Vaga nel Parco Nazionale del Partenio, i Carabinieri salvano un 18enne di Ragusa Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Riattivato lo sportello antiracket presso il Centro sociale “P.Campanello” di Mercogliano Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Lettera al sindaco di Mercogliano di una 12enne: «Per Natale regalaci una biblioteca» Le Sardine d’Irpinia in mille ad Avellino Cessione Us Avellino, il presidente Mauriello:”Mai assunto impegno a rassegnare le dimissioni dal CdA”

Amministrative 2019, Giacomo Dello Russo (Noi per Mercogliano): “La nostra squadra mix di esperienza e rinnovamento. Il mio impegno sarà sempre rivolto al sociale”

Pubblicato in data: 9/5/2019 alle ore:00:54 • Categoria: Attualità, PoliticaStampa Articolo

“Ho deciso di rimettermi in gioco perchè  il mio impegno è sempre rivolto al sociale. Voglio essere di supporto alle famiglie che sono in difficoltà, ai giovani ma soprattutto il mio pallino fisso sono i disabili che hanno un enorme potenzialità e sono loro che ci invogliano.  A parlare è Giacomo Dello Russo, avvocato, con grande esperienza amministrativa. Infatti è alla sua terza candidatura, dopo l’esperienza come assessore alle politiche sociali nella prima consiliatura guidata da Massimiliano Carullo, è stato consigliere con la stessa delega e assessore della Comunità Montana Partenio. Si rimette in gioco al fianco del candidato sindaco Modestino Gesualdo. Il suo primo commento l’avvocato lo fa sulla campagna elettorale che è alle sue battute iniziali facendo un confronto con quelle precedenti: “ci sono buone sensazioni, riscontro entusiasmo per l’attività svolta in questi anni ma ovviamente non mancano le cose da migliorare però rispetto a quelle che sono le liste presentate noi siamo abbastanza sereni. In questa campagna elettorale, rispetto alle altre noto più serenità e correttezza. Rispetto reciproco, senza offese, a parte qualcuno fuori coro, ma vedo più linearità. Ci sono delle proposte, rispettiamo tutti. La nostra squadra è un mix tra persone di esperienza e nuove persone che si affacciano per la prima volta all’esperienza amministrativa. Quindi noi partiamo da qui e credo sia utile avere una squadra che si avvale sia del rinnovamento che dell’esperienza”.

Dello Russo poi pone l’accento sulle cose fatte dall’amministrazione in questi anni: “noi abbiamo garantito una coesione sociale in quanto abbiamo messo in campo una politica che ha permesso di avere dei finanziamenti sia da parte della regione e sia dal Ministero garantendo servizi in favore dell’infanzia con due centri con 40 bambini, abbiamo fatto il servizio per i disabili con gli assegni di cura per quelli gravi. Abbiamo un nuovo progetto per fare una piazza dove si trova la scuola Amatucci che verrà abbattuta e quindi realizzato un nuovo plesso con garage sotto e un ampia piazza sopra”.  Poi spiega il delegato alle politiche sociali le cose importanti in cui è incentrato il programma elettorale: “Dobbiamo realizzare le rotatorie a torrette con il collegamento in via rivarano per lo smaltimento di un po’ di traffico. Questo sarà possibile con il nuovo puc che abbiamo approvato in consiglio. Dobbiamo porre l’attenzione sulla sistemazione dei parcheggi e alla viabilità con l’asfalto stampato proprio perchè i sampietrini hanno creato problemi di manutenzione. Con il puc non ci sarà una speculazione edilizia ma una riqualificazione dell’esistente già realizzato. Dal punto di vista sociale e anche sportivo ci siamo adoperati per quello possibile tranne che per il campo sportivo visto che ci sono stati avanzati molti contenziosi di cui attendiamo la fine cosi da permetterci di riqualificare anche quello. Io ritengo che lo sport sia un veicolo straordinario di valori sociali e se riusciamo a rilanciare lo sport riusciremo ad avere una slancio sia turistico, sia sociale così da poter dare nuova linfa a Mercogliano. Per il centro storico invece abbiamo un progetto di area vasta con il comune di Avellino che è capofila e contiamo di realizzare una serie di servizi legati anche al castello medievale”. Poi un ultimo pensiero lo ha per il sindaco uscente che non sarà della competizione elettorale: “Carullo ha puntato tutto sulle politiche sociali, mi ha scelto nel 2010 consegnandomi le sue deleghe permettendomi di valorizzarle dopo il solco che aveva tracciato. Lui ha segnato un passaggio fondamentale quello che era l’attenzione per l’edilizia a quello del sociale. Per questo lo ringrazio perchè ho scelto di scendere in campo perchè aveva dato questo indirizzo chiaro e netto nella sua amministrazione verso il sociale. Adesso ci è vicino anche non essendo candidato e lo apprezzo molto”

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento