alpadesa
  
Flash news:   Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Bucaro: «Abbiamo vinto la nostra Champions League»

Pubblicato in data: 13/5/2019 alle ore:09:56 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

«Siamo stati bravi tutti. È stato un gruppo fantastico. Le critiche ci stanno però abbiamo fatto un’impresa. Oggi l’abbiamo merita, contro una squadra che meriterebbe la Serie C». Così mister Giovanni Bucaro commenta la vittoria e la promozione in C. «Abbiamo approcciato meglio di loro e più in generale abbiamo avuto la partita in mano in tutti e novanta i minuti. Devo fare un plauso ai miei ragazzi che ci hanno sempre creduto. Non avevo mai visto un gruppo come loro. Il pubblico è stato un’arma in più. Un pubblico così, in una categoria così, è davvero da poche squadre. Questa vittoria la dedico alla mia famiglia. Ho ricevuto cattiverie per tutti e cinque i mesi in cui sono stato qui. Mi reputo un signore e chi mi ha denigrato è perché si sente fallito». sul futuro: «Sono disponibile a restare. Se c’è la disponibilità di rimanere qui anche in Lega Pro non posso che accettare».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento