alpadesa
  
Flash news:   Amdos Mercogliano, nell’assemblea non approvato il bilancio 2019: “Messo finalmente un punto di stop e si va avanti all’insegna del volontariato, solidarietà e grande stima” Coronavirus, nuovi contagi ad Avellino e Atripalda Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016 Viabilità, ieri notte al via i lavori di segnaletica stradale orizzontale in via Nazionale Unpli Campania, finisce il commissariamento: è l’irpino Tony Lucido il nuovo presidente. Gli auguri della Proloco Mercogliano Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno

Spaccio di droga ad Avellino, cinque arrestati: coinvolto anche un 48enne di Mercogliano

Pubblicato in data: 9/5/2019 alle ore:21:29 • Categoria: CulturaStampa Articolo

La Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’Ordinanza applicativa di misura coercitiva emessa dal GIP del Tribunale di Avellino nei confronti di cinque persone, ritenute responsabili di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti, continuata e reiterata.

Tre degli indagati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Avellino – Bellizzi, altri due sono stati sottoposti agli Arresti Domiciliari presso le proprie abitazioni, tra cui un 48enne di Mercogliano.

Nel corso dell’operazione di p.g. sono state inoltre effettuate diverse perquisizioni delegate. Le indagini della Squadra Mobile – Sezione Antidroga, coordinata dalla Procura della Repubblica, svolte tra il mese di settembre 2016 ed il mese di luglio 2017, hanno permesso di svelare una rete di spacciatori di droga al dettaglio (cocaina ed hashish) che avevano avviato una redditizia attività nell’area cittadina di questo capoluogo.

Contatti diretti con i “clienti”, poche telefonate ma soprattutto brevi messaggi di testo, e poi appuntamenti fugaci, spesso in luoghi diversi (anche a domicilio), per consegnare la droga: questo il modus operandi adottato dagli spacciatori per sfuggire il più possibile all’attenzione delle Forze dell’Ordine.

A conferma della capillarità del business messo in atto, nel corso dell’attività investigativa sono stati individuati ed identificati più di 60 acquirenti/assuntori di sostanze stupefacenti. Durante l’attività d’indagine sono stati inoltre effettuati diversi riscontri alle ipotesi investigative, che hanno portato al sequestro, in totale, di 193 grammi di cocaina e 17,690 kg di hashish, nonché a tre arresti in flagranza di reato ed a diverse segnalazioni amministrative.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento