alpadesa
  
Flash news:   Non mandano la figlia a scuola: genitori denunciati dai Carabinieri di Mercogliano La Casertana piega l’Avellino: quarta sconfitta in campionato Sesta sconfitta per la Scandone: ko anche a Nardò (73-64) Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco lungo il viale di San Modestino. Foto Tentata truffa ad un’anziana di Mercogliano, indagini in corso dei Carabinieri Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro

Termina a Gara-5 l’avventura ai playoff della Sidigas Avellino

Pubblicato in data: 26/5/2019 alle ore:23:53 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

Termina a Gara-5 l’avventura ai playoff della Sidigas Avellino nell’emozionante serie contro l’Olimpia Milano. Al Mediolanum Forum i biancorossi si impongono per 92-76 controllando il match dall’inizio alla fine, merito ai biancoverdi di averci creduto fino alla fine e al meglio delle proprie possibilità.

Primo Quarto (26-17): Tutto pronto alla palla a due, questi i due starting five: per Milano, Cinciarini, Nunnally, Brooks, Micov e Tarczewski; per Avellino, Sykes, Harper, Silins, Udanoh e Young. è Harper ad inaugurare il match con la palla recuperata e la schiacciata in contropiede: avvio di partita intenso, con l’Olimpia che si impone sin da subito sotto le plance col solito Kaleb Tarczewski e la Sidigas che spreca troppo in fase offensiva ma che riesce a tenersi a contatto con Udanoh e Young. (8-6). Nunnally si mette in proprio con 6 punti intervallati solo dalla tripla di Filloy: a 2:44 dal termine del primo quarto è 14-9 per l’A|X. I padroni di casa sono decisi a mettere subito le mani sulla partita col parziale di 6-3 grazie a Burns, Nunnally e Nedovic. La Sidigas risponde con le triple di Nichols e Silins ma il buzzer beater dalla lunga distanza di Nunnally rimette 9 punti di distacco tra le due formazioni (26-17).

Secondo Quarto (47-39): Nichols conquista fallo e fa bottino pieno dalla lunetta ma i biancorossi sono caldi dalla lunga e con le triple di Nedovic e Kuzminskas puniscono la difesa irpina: sul 32-19 dopo 2′ è time-out per coach Maffezzoli. Campogrande tenta la reazione con il tiro da tre, Tarczewski e Kuzmiskas continuano ad imperversare rispettivamente nel pitturato e al tiro, mentre Nichols realizza un gioco da tre punti (37-25). Per la Sidigas si iscrive a referto anche Keifer Sykes con 5 punti, ma dall’altra parte del campo risponde prontamente Burns, mentre l’appoggio a tabella di Harper sigla il -11 irpino (43-32). Tre liberi di Udanoh permettono ad Avellino di toccare il -8 ma Cinciarini riporta nuovamente l’Olimpia sul +10. Harper e Young combinano per 4 punti riportando la Sidigas a soli due possessi di svantaggio, ma i due liberi di Kuzminskas chiudono il quarto sul 47-39.

Terzo Quarto (73-60): Tarczewski e Nunnally combinano per 7 punti, la Sidigas non trova la via del canestro e si sblocca solo con Nichols (54-41 dopo il primo minuto e mezzo). Reazione dei biancoverdi che rifilano il contro-parziale di 8-0 firmato da Sykes, Nichols e Young, che lottano per tenersi attaccati al match (54-47). Il duo Cinciarini-Nunnally non ne vuole sapere di mollare la presa ma Harper e Sykes fanno di tutto per non far scivolare la Sidigas oltre la doppia cifra di svantaggio: dopo 7′ il tabellone segna 61-54 per i padroni di casa. Altro parziale di 7-0 per i meneghini, con coach Maffezzoli costretto sul 68-54 a ricorrere al time-out. Si alzano i ritmi in fase offensiva, con le formazioni che segnano su entrambi i lati del campo: il terzo quarto si chiude sul 73-60 per l’Olimpia

Quarto Quarto (92-76): Nell’ultimo quarto continua il mantra dei precedenti tre, con la Sidigas che tenta di rimontare e l’A|X che mantiene accuratamente il controllo del match. A metà quarto è di 16 lunghezze il divario tra le due formazioni (82-66). I padroni di casa colpiscono a suon di triple Avellino, che con 3′ sul cronometro non può far altro che provare diminuire il divario. Al termine dei 40′ il punteggio è di 92-76 per l’Olimpia, che accede alla semifinale e che troverà nella Dinamo Sassari la sua prossima sfidante.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento