alpadesa
  
Flash news:   “Un Natale coi chioschi”, sabato 7 dicembre alle 17,30 l’inaugurazione Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Vaga nel Parco Nazionale del Partenio, i Carabinieri salvano un 18enne di Ragusa Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Riattivato lo sportello antiracket presso il Centro sociale “P.Campanello” di Mercogliano Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Lettera al sindaco di Mercogliano di una 12enne: «Per Natale regalaci una biblioteca» Le Sardine d’Irpinia in mille ad Avellino Cessione Us Avellino, il presidente Mauriello:”Mai assunto impegno a rassegnare le dimissioni dal CdA”

Brandon Taylor è il neo-playmaker biancoverde

Pubblicato in data: 12/6/2019 alle ore:11:48 • Categoria: Avellino BasketStampa Articolo

La Sidigas Scandone Avellino comunica di aver raggiunto l’accordo fino al termine della stagione 2019/20 con il cestista classe 1994 Brandon Taylor. Il neo-playmaker biancoverde di 178 cm per 78 kg, proveniente dal Bergamo Basket, ha all’attivo già tre stagioni d’esperienza in Europa.

Brandon Taylor. Nato l’8 Gennaio del 1994 a West Hollywood, California, dal 2012 al 2016 frequenta la Utah University, disputando la NCAA 1 Divisione – Pac 12 Conference: qui passa dai 6.9 punti di media nel suo primo anno ai 10.6 del terzo, chiudendo poi la carriera collegiale con i 9.6 punti e 3.9 assist di media a partita che caratterizzano il suo “senior year”.

Nella stagione 2016-17 la prima esperienza in Europa tra le file dell’Alba Fehervar, con cui disputa il campionato ungherese e la Europe Cup (12.2 punti, 3.0 rimbalzi e 5.0 assist di media a partita per Taylor nella competizione targata FIBA) e con cui vince il titolo nazionale e la Coppa d’Ungheria. Nell’estate del 2017 approda invece in Romania, dove firma per la CSM Steaua Bucarest, conducendo la squadra della capitale alla finale scudetto e viaggiando su una media di 13.9 punti, 3.9 rimbalzi e 5.9 assist per match.

La scorsa stagione lo vede vestire la canotta del Bergamo Basket 2014 in Legadue: qui Taylor conferma le sue ottime medie (17 punti, 3.4 rimbalzi, 5.4 assist e 2.6 palle rubate di media a partita), spingendo i gialloneri fino alla semifinale playoff, persa poi contro Capo d’Orlando.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento