alpadesa
  
Flash news:   Da stasera e fino al 25 agosto a Torelli la 29° sagra delle penne alla boscaiola Buon Compleanno al Vice Sindaco Stefania Di Nardo, gli auguri della famiglia Alto Calore, sospesa erogazione idrica dalle 22 di stasera alle 6 di domani IV Memorial Salvatore Riggiola, successo e partecipazione a campo maggiore a Montevergine Sagra Torelli, Scibelli recupera gratuitamente l’area parcheggio Viabilità, Mercogliano si rifà il look con la nuova segnaletica a Torrette e in via Serroni L’Ente Parco del Partenio programma una serie di attività per la tutela e valorizzazione del territorio Maria Morgante confermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti ASD Mercogliano, al via il calcio a 5 femminile. Appuntamento per l’11 agosto per l’open day Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“

Universiadi 2019, grande emozione a Montevergine per l’accensione della fiaccola. Foto

Pubblicato in data: 23/6/2019 alle ore:09:53 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Una giornata, quella di ieri sabato 22 giugno, che resterà nella storia e che Mercogliano e Montevergine non dimenticheranno mai. Una giornata che ha segnato l’accensione e la benedizione da parte dell’Abate di Montevergine Riccardo Guariglia della fiaccola della 30° edizione delle Universiadi che si terrano a Napoli dal 3 al 14 luglio. Una giornata intensa e per chi c’è stato a respirato l’emozione che c’era. Un altro dato importante è che Montevergine è stato il primo luogo della Campania dove la fiaccola è scesa tra le strade, fino ad arrivare ad Avellino. Al Santuario di mamma Schiavona c’erano proprio tutti oltre all’Abate padrone di casa, il sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio, il presidente del consiglio regionale della campania Rosetta D’Amelio, e soprattutto loro i volontari delle associazioni mercoglianesi che hanno fatto si che l’evento fosse organizzato nel migliore dei modi. La dimostrazione da quanto fosse atteso l’evento sono state le lacrime del responsabile del comitato di Montevergine Bruno Iovino che non è riuscito a trattenere la soddisfazione per il lavoro svolto. Alle 15, 30 c’è stata la benedizione della fiamma,che ha poi acceso la fiaccola, nella cappella dove c’è il quadro della madonna. Poi tutti nel piazzale del Santuario dove è stata accesa la fiaccola e ha visto partire il primo tedoforo, il commissario straordinario per le Universiadi Gianluca Basile. La Fiaccola è passata tra due ali di folla scendendo per i tornanti che hanno portato la fiaccola attraversare Ospedaletto e Mercogliano per poi giungere al palazzo Abbaziale del Loreto dove nell’ultimo tratto la fiaccola è stata portata dal presidente della Proloco Mercogliano Stefania Porraro e il presidente della Misericordia del Partenio Luca De Angelis, con Emanuele Mollica e il piccolo Christian che sono stati accolti dal sindaco D’Alessio. L’emozione era palpabile e la fiaccola poi è ripartita alla volta di Avellino dove è giunta intorno alle 18 e ad attenderla c’erano tutte le cariche istituzionali. Una giornata intensa ed impor tante che Mercogliano non dimenticherà mai.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento