alpadesa
  
Flash news:   Montervergine, riaperto ieri il Museo Abbaziale: intervista al direttore Don Giovanni Maria Gargiulo Funicolare, da domenica prossima riprendono le corse verso il Santuario Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto “Il Sindaco risponde”, la nuova rubrica di MercoglianoNews Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Torelli, spari contro un auto: ferito un giovane. Indaga la Polizia Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Air Mobilità, potenziati i collegamenti tra Atripalda e Mercogliano Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno

“Il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale ed enogastronomico come mezzo di sviluppo sociale e turistico del territorio”: oggi confronto all’Abbazia del Loreto

Pubblicato in data: 28/9/2019 alle ore:11:12 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale ed enogastronomico come mezzo di sviluppo sociale e turistico del territorio”: è il tema del confronto in programma domani (sabato 28 settembre) all’Abbazia del Loreto di Mercogliano, con inizio alle ore 18.00. Ideata e promossa dal Comune di Sant’Angelo a Scala, dall’Associazione “Il Girasole” e dalla Parrocchia San Giacomo Apostolo, l’iniziativa vede il Gal Partenio quale partner morale. Il tema che sarà affrontato da Luca Beatrice, presidente del Gal Partenio, è “Lo sviluppo delle aree rurali attraverso un approccio territoriale integrato, innovativo, inclusivo e multisettoriale”.

«La tematica che sarà affrontata nel corso della tavola rotonda di domani – commenta Beatrice – rappresenta uno dei cardini della nostra strategia di sviluppo locale. Il turismo come motore di crescita delle aree rurali è una scommessa alla quale lavoriamo da tempo e rispetto alla quale abbiamo indirizzato un pezzo della programmazione in corso. Agiamo su di un territorio naturalmente vocato alla ruralità, intesa nella sua accezione più ampia. Il sostegno che va, perciò, garantito è agli investimenti, alla creazione di una rete di imprese e servizi che possano fornire al territorio il giusto apporto, renderlo pronto all’arrivo dei visitatori e competitivo rispetto alla concorrenza che, tra aree geografiche, pure esiste in questo ambito. Puntiamo certo sulla nostra unicità, ma abbiamo con il tempo compreso quanto rilevante sia l’organizzazione dei servizi, la qualità dell’accoglienza, la suggestione di un racconto che evochi emozioni e stimoli l’immaginario dei potenziali turisti».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento