alpadesa
  
sabato 21 settembre 2019
Flash news:   Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Volley, la piscina comunale di Mercogliano ospita la preparazione della Green Volley Atripalda Presentato questa mattina al centro Campanello il bando per il servizio civile con l’assessore regionale Fortini: 68 i posti disponibili Scooter elettrico a prezzo conveniente: i Carabinieri di Mercogliano denunciano un 40enne Servizio civile universale, domani l’assessore regionale Fortini al centro Campanello Ignoffo: «Tre punti fondamentali, ma abbiamo sofferto fino alla fine» L’Avellino corsara con il Picerno: terza vittoria consecutiva Incendio a Pianodardine, la Prefettura: “Non si evidenziano sforamenti dalle analisi. Cessate le esigenze di limitazioni alla mobilità e chiusura delle scuole” Incendio Pianodardine, Camminata Rosa rinviata a data da destinarsi

“Lottiamo insieme”, presentata in comune la campagna tesseramenti dell’ASD Mercogliano 1999

Pubblicato in data: 8/9/2019 alle ore:17:50 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

E’ stata presentata nel pomeriggio di ieri, nell’aula consiliare del comune di Mercogliano, la campagna tesseramenti dell’ASD Mercogliano 1999 che quest’anno compie il ventennale dalla sua nascita. Ad illustrare la campagna tesseramenti il vice presidente della polisportiva Giuseppe Salvio con la presenza del sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio, con i consiglieri con delega allo sport e alle strutture sportive rispettivamente Antonio Della Pia e Davide Bolognese. La tessera ha un costo di 10 € ed è stata creata dal grafico Luigi De Angelis, membro dell’associazione sportiva dilettatntistica. Sulla tessera c’è il tema, Lottiamo insieme, con la foto dei quattro atleti che simboleggiano le discipline che la polisportiva porterà avanti in questa stagione 2019/20: Daniele Cunzo per il calcio a 11, Mara Dello Russo per il calcio a 5 femminile, Roberta Rositani per il volley e Ivano Cetta per il ciclismo.

“Abbiamo scelto il tema lottiamo insieme,  – spiega Salvio – innanzitutto perchè la squadra è di Mercogliano ma è di tutta la comunità. Attraverso la nostra associazione noi perseguiamo il nostro fine: quello di fare aggregazione attraverso lo sport. Tesserarsi per dare un contributo e fare parte della nostra famiglia e attraverso lo sport cercheremo di promuovere il nostro territorio”

La tessera n.1 porta il nome del primo cittadino della città alle falde del monte Partenio Vittorio D’Alessio a cui è stata consegnata anche una maglia della polisportiva: “Il nostro obbiettivo è quello di riqualificare tutte le strutture sportive e  l’impegno che dovete mettere voi associazioni è quello di saperle gestire. Le strutture si realizzano ma l’effettiva difficoltà è la gestione. Io spero che riusciremo a riconsegnare alla città il campo sportivo, stiamo attendendo la sentenza del TAR che assegnerà la gara definitivamente e da quel momento finiremo la struttura. La nostra intenzione è comunque quella di riuscire a realizzare questo complesso sportivo il prima possibile”

Noi dell’amministrazione saremo sempre molto vicini alle associazioni sportive – commenta il delegato allo sport Antonio Della Pia – come via abbiamo già dimostrato con la concessione della piscina comunale per la preparazione. Speriamo di chiudere quanto prima la vicenda campo sportivo per darvi una casa”

Fa il punto sullo stato di avanzamento delle strutture sportive il consigliere Davide Bolognese: “Purtroppo la vicenda giudiziaria ci tiene fermi per quanto riguarda il campo perchè sostazialmente il credito sportivo lo ha gìà finanziato e quindi i soldi nelle casse del comune ci sono. Ma non siamo rimasti fermi: mi sono fatto dare il progetto del campo perchè il progetto attuale prevede un campo di terra battuta, senza tribuna e senza luci e questo non credo che è quello che Mercogliano si merita dopo 18 anni che manca il campo. Noi puntiamo ad un campo in erba sintetica . Per quanto riguarda il centro sportivo a breve uscirà il bando del Coni per le strutture sportive e puntiamo di affidarci ad un tecnico per la progettazione per ricevere finanziamenti. Il nostro obbiettivo è di unire le due strutture in modo da ospitare le squadre per ritiri”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento