alpadesa
  
Flash news:   Nasce il sito web made in Mercogliano dedicato al mondo del wedding in Campania Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Denunciato titolare di un’impresa edile di Mercogliano ritenuto responsabile di Gestione illecita di rifiuti provenienti da demolizioni e costruzioni Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano Coppa Italia, vittoria in rimonta con la Cavese. Foto Maltempo, chiusi parchi pubblici e cimitero a Mercogliano Allerta meteo arancione, oggi scuole chiuse a Mercogliano

Il sindaco di Mercogliano D’Alessio presente alla Leopolda per il debutto di Italia Viva di Renzi

Pubblicato in data: 23/10/2019 alle ore:13:04 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

Tanti irpini alla Leopolda per il debutto di Italia Viva, il nuovo soggetto politico fondato da Matteo Renzi dopo la scissione dal Pd. Amministratori, politici, simpatizzanti sono partiti alla volta di Firenze per manifestare la propria vicinanza all’ex premier. Tra loro, l’ex parla parlamentare Angelo Antonio d’Agostino, accompagnato dal sindaco di Mercogliano, Vittorio D’Alessio e dall’assessore del capoluogo Stefano Luongo. Tanti i volti noti in sala: Beniamino Palmieri sindaco di Montemarano, renziano della prima ora; il consigliere regionale Enzo Alaia, che già prima della Leopolda aveva aderito al progetto; il consigliere regionale Carlo Iannace.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 1,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento