alpadesa
  
sabato 07 dicembre 2019
Flash news:   “Un Natale coi chioschi”, sabato 7 dicembre alle 17,30 l’inaugurazione Maurizio Terrazzi è il nuovo questore di Avellino Sidigas, ritirata l’istanza di fallimento Vaga nel Parco Nazionale del Partenio, i Carabinieri salvano un 18enne di Ragusa Giuseppe Petrucciani premiato come socio storico dell’Ucsi Riattivato lo sportello antiracket presso il Centro sociale “P.Campanello” di Mercogliano Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Lettera al sindaco di Mercogliano di una 12enne: «Per Natale regalaci una biblioteca» Le Sardine d’Irpinia in mille ad Avellino Cessione Us Avellino, il presidente Mauriello:”Mai assunto impegno a rassegnare le dimissioni dal CdA”

Sabato su Rai Tre il segreto di Montevergine che salvò la Sacra Sindone

Pubblicato in data: 13/11/2019 alle ore:12:02 • Categoria: CulturaStampa Articolo

Sabato 16 novembre le telecamere di Rai Tre della rubrica nazionale “Mezzogiorno Italia” faranno tappa a Mercogliano nel Santuario di Montevergine.

Verrà svelato uno dei più grandi segreti della Seconda Guerra Mondiale: quando mamma Schiavona salvò la Sacra Sindone. Si ricostruirà il lungo viaggio compiuto nel massimo segreto per portare la Sindone nel Santuario e poi sarà mostrato il luogo esatto in cui fu nascosta la più importante reliquia della cristianità per proteggerla dalle razzie dei nazisti, e poi saranno lette le rigide disposizioni di consegna, e la riproduzione fotografica autentica della Sindone esposta nella navata laterale della Basilica.

Sabato 16 novembre, alle 13.30 su Rai tre.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento