alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, su 198 tamponi nessun caso positivo in Irpinia oggi Coronavirus, 399 i guariti in Irpinia e 49 i comuni Covid Free Coronavirus, raddoppiano i casi di contagio (+318) ma scendono i decessi a 55 Lega e Fratelli D’Italia in piazza, Castiglione (FI): “E’ il momento di dare risposte concrete agli italiani” Festa della Repubblica, da questa sera i colori del tricolore illuminano Palazzo di Città Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno Sport Days, alle 18 inaugurazione dell’edizione 2020 nel piazzale antistante la Piscina Comunale Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Montevergine, messa di Pentecoste con istituzioni e associazioni. Guariglia: “La pandemia ci ha reso più uniti”. Video e Foto

Coronavirus, i sindaci di Ospedaletto e Summonte scrivono al prefetto: “Non servono protagonisti ma un protocollo comune per gestire l’emergenza”

Pubblicato in data: 30/3/2020 alle ore:17:12 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Di seguito la missiva inoltrata dai Sindaci di Ospedaletto d’Alpinolo e Summonte a Sua Eccellenza il Prefetto: 

con la presente per sottoporre alla Sua cortese attenzione alcune considerazioni da amministratori comunali in merito all’emergenza Covid-19 che stiamo attraversando.  In qualità di Sindaci, presidio immediato e diretto dello Stato sui territori, ci troviamo a fronteggiare questo fenomeno di portata storica in modo disomogeneo e talvolta addirittura disarticolata e disordinata. Da una disamina effettuata emerge che le azioni, i comportamenti, nonché le dichiarazioni di Sindaci ed amministratori locali, destabilizzano e confondono i nostri cittadini, con il risultato che la nostra azione di contrasto ed il nostro notevole sforzo di dare seguito alle disposizioni del Governo Centrale si vanifichino rispetto ad una percezione distorta. In queste condizioni, noi Amministratori locali subiamo pressioni sociali ed i cittadini appaino comprensibilmente confusi di fronte a questa frammentazione ed alle diverse azioni ed interpretazioni che vedono susseguirsi nei diversi territori comunali. L’emanazione dell’ultimo D.P.C.M., che affida ai Sindaci parte della gestione, fa emergere ancor di più la necessità di stabilire una linea di azione comune. C’è bisogno di un’azione coordinata ed univoca che permetta di affrontare questa complessa grave e complessa emergenza in maniera condivisa. Un confuso approccio potrebbe contribuire a generare disordini e agitazioni. Tanto premesso, S.E. con la presente Le chiediamo, in qualità di rappresentante del Governo, di attivare, se lo riterrà opportuno, un confronto attraverso un tavolo istituzionale Comune di Summonte (Av) Comune di Ospedaletto d’Alpino (Av)con i Sindaci, i dell’Unità di Crisi della Regione Campania ed i rappresentanti dell’Anci che permetta di pianificare una strategia omogenea da porre in essere. RingraziandoLa per quanto potrà fare in merito, l’occasione ci è gradita per porLe i più cordiali saluti.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento