alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, su 198 tamponi nessun caso positivo in Irpinia oggi Coronavirus, 399 i guariti in Irpinia e 49 i comuni Covid Free Coronavirus, raddoppiano i casi di contagio (+318) ma scendono i decessi a 55 Lega e Fratelli D’Italia in piazza, Castiglione (FI): “E’ il momento di dare risposte concrete agli italiani” Festa della Repubblica, da questa sera i colori del tricolore illuminano Palazzo di Città Coronavirus, un nuovo caso in Irpinia: è di Casalbore Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi e altre 60 vittime in un giorno Sport Days, alle 18 inaugurazione dell’edizione 2020 nel piazzale antistante la Piscina Comunale Coronavirus, in Irpinia nuovo positivo ad Ariano. Effettuati 116 tamponi Montevergine, messa di Pentecoste con istituzioni e associazioni. Guariglia: “La pandemia ci ha reso più uniti”. Video e Foto

Mercogliano, Avviso pubblico per la costituzione di un elenco di esercizi commerciali per l’assegnazione di buoni pasti per famiglie in condizioni di disagio

Pubblicato in data: 30/3/2020 alle ore:16:59 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI ESERCIZI COMMERCIALI ADERENTI ALL’INIZIATIVA: ASSEGNAZIONE DI BUONI SPESA UNA TANTUM IN FAVORE

DI NUCLEI FAMILIARI IN CONDIZIONI DI DISAGIO

MISURE DI CONTENIMENTO EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

 

Premessa:

Il Comune di Mercogliano intende concedere, in ottemperanza a quanto disposto dall’ordinanza n. 628/2020 del Capo Dipartimento della Protezione Civile, ai nuclei familiari residenti, esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Virus Covid- 19 ed in stato di bisogno, di Buoni Spesa una tantum finalizzati a fronteggiare le esigenze primarie legate all’approvvigionamento di generi alimentari e prodotti di prima necessità.

Così come previsto delle recenti disposizioni viene preferita la fornitura di generi alimentari in alternativa a forme di sostegno economico che potrebbero essere utilizzate in modo improprio dai cittadini che si trovano in difficoltà economiche, concorrendo così al miglioramento dell’attuale condizione attraverso servizi finalizzati al superamento dello stato di disagio e di bisogno.

 

Destinatari dell’Avviso:

Possono richiedere l’iscrizione all’elenco gli esercizi commerciali al dettaglio di generi alimentari o di beni di prima necessità (farmacia e/o parafarmacie) che a tutt’oggi risultano in esercizio secondo le liberatorie del quadro normativo in vigore.

 

Aspetti operativi:

il Buono Spesa si configura quale modalità strumentale di erogazione di un sostegno economico a favore dei cittadini residenti che si trovino in stato di indigenza causata dall’emergenza sanitaria da Covid-19.

Il possessore del buono che si recherà presso l’esercizio aderente all’iniziativa avrà diritto di pagare i generi alimentari da acquistare con il Buono Spesa emesso dal Comune di Mercogliano senza che venga operata su di esso alcuna riduzione per spese di commissione o di qualsiasi altra natura.

A fronte di una spesa di importo maggiore rispetto al Buono, la differenza resta a carico dell’acquirente.

I Buoni Spesa saranno consegnati dal Comune di Mercogliano ai beneficiari in tagli da 25.00  (venticinque) euro ed in carnets fino all’ammontare massimo dell’importo del contributo assegnato.

I Buoni Spesa sono spendibili solo presso gli esercizi aderenti all’iniziativa ed esclusivamente per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità.

I buoni spesa legittimeranno il loro possessore all’acquisto di alimenti (quali pane, pasta, carne, olio, sale, zucchero, frutta, verdura, prodotti essenziali per l’igiene personale e l’alloggio quali sapone, dentifricio, carta igienica, shampoo, detersivo per piatti e pavimenti… nonché prodotti per la prima infanzia quali latte, omogeneizzati, pannolini..)  e beni di prima necessità ( quali farmaci e prodotti medicali).

Il buono spesa non dà diritto all’acquisto di bevande alcoliche, preparati di rosticceria, alta pasticceria e di tutti gli altri prodotti non destinati agli usi sopraindicati (es. prodotti di bellezza, vestiario, alimenti e prodotti per animali, elettrodomestici, telefoni cellullari, ricariche telefoniche, prodotti di cartoleria, oggettistica,…).

I Buoni sono cumulabili, sono personali (ovvero utilizzabili dal titolare indicato nello stesso buono oppure da persona da esso designato tramite apposito atto di collega corredato dai documenti di riconoscimento del delegato e del delegante), non sono invece trasferibili, né cedibili a terzi, né convertibili in denaro contante.

Eventuale resto potrà essere utilizzato solo ed esclusivamente presso il medesimo esercizio che terrà il conto a scalare sul buono medesimo con le modalità che riterrà più opportune (rilascio di un buono acquisto, di una ricevuta, annotazione ecc.).

L’esercente che aderisce al presente avviso dovrà consegnare al Settore Amministrativo – Servizio Sociale il buono spesa in originale con allegato, obbligatoriamente, lo scontrino fiscale indicante le merci acquistate a titolo di prova della spesa effettivamente sostenuta dall’avente titolo. I commercianti hanno l’obbligo di annullare i buoni con timbro e firma dell’esercizio.

Successivamente alla presentazione di tale documentazione cartacea, si dovrà procedere all’emissione di regolare fattura elettronica riportante il codice univoco dell’Ente (UFGRYJ).

 Il Buono sarà spendibile entro e non oltre il mese di Maggio 2020.

 

L’attività dell’esercizio convenzionato riguarderà:

– accettazione del buono previa verifica dell’autenticità dello stesso;

– monitoraggio sul corretto utilizzo del buono da parte dei beneficiari (l’importo del buono deve essere utilizzato per intero);

– verifica del documento d’identità del possessore del buono;

– verifica che i prodotti acquistati rientrino fra quelli ammessi.

 

Aspetti economici:

Gli esercizi commerciali aderenti procederanno a ritirare i Buoni Spesa esauriti e procederanno alla richiesta di pagamento al Comune di Mercogliano mediante fatturazione elettronica, consegnando altresì al Settore Amministrativo – Servizio Sociale i Buoni Spesa in originale, timbrati e firmati dal Titolare dell’esercizio commerciale.

I predetti Buoni devono, obbligatoriamente, avere in allegato lo scontrino fiscale della spesa sostenuta dall’avente titolo.

Si dà atto che le fatture dovranno essere presentate per il pagamento entro le seguenti scadenze:

  1. 20 aprile 2020
  2. 05 maggio 2020
  3. 05 giugno 2020;

Il pagamento verrà proposto ai competenti uffici al termine dell’istruttoria di verifica e controllo effettuata dai servizi comunali competenti.

 

Fatturazione elettronica: ai sensi del D.M. 55/2013 e del DL 66/2014 convertito nella L. 89/2014, si evidenzia che si ha l’obbligo di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti con la Pubblica Amministrazione.

La stessa dovrà essere emessa in regime di esenzione Iva ai sensi dell’art.15 comma 3 DPR 633/72 per emissione dei buoni spesa di cui all’art. 6 quater comma 3 DPR 633/72.

 

 

Requisiti di partecipazione/adesione:

Per poter aderire all’iniziativa gli esercenti interessati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

– Iscrizione alla CCIAA di competenza e possesso delle autorizzazioni necessarie;

– Regolarità contributiva (DURC);

– Esercente l’attività nel territorio del Comune di Mercogliano;

– Essere in possesso della capacità di contrattare con la Pubblica Amministrazione ai sensi dell’art. 80 del D.Lgs 50/2016 e s.m.i. (a titolo meramente esemplificativo: costituiscono motivo di esclusione la condanna con sentenza definitiva o decreto penale di condanna irrevocabile o sentenza di applicazione della pena su richiesta per delitti consumati o tentati contro la pubblica amministrazione, reati di stampo mafioso, con finalità di terrorismo, sfruttamento di lavoro minorile, false comunicazioni sociali, per violazioni gravi, definitivamente accertate rispetto agli obblighi relativi al pagamento di imposte e tasse, inadempimento degli obblighi previdenziali nei confronti dei dipendenti);

In caso di adesione, gli interessati dovranno inoltre impegnarsi a rispettare puntualmente quanto previsto dall’art. 3, comma 8, della legge 13 agosto 2010 n. 136, in ordine agli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari ovvero dovranno indicare il conto corrente dedicato, anche in via non esclusiva, sul quale dovranno essere disposti i rimborsi.

 

Istruttoria e formulazione elenco:

L’elenco degli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa per l’accettazione dei Buoni Spesa una tantum, sarà pubblicato sul sito internet istituzionale del Comune di Mercogliano www.comunemercogliano.it e sarà consegnato agli aventi diritto ai buoni spesa al momento della consegna degli stessi.

Tale elenco avrà validità dal giorno della sua approvazione e fino a tutto il mese di Maggio 2020, salvo eventuali proroghe collegate alla situazione emergenziale.

Pertanto l’adesione dell’esercizio commerciale implica immediata disponibilità del soggetto ad avviare l’erogazione del servizio in favore dei beneficiari di Buoni Spesa e dovrà terminare entro il 31 Maggio 2020.

I Buoni Spesa dopo tale data non potranno più essere utilizzati.

 

Modalità di adesione:

Gli interessati potranno presentare domanda di adesione all’iniziativa per l’accettazione dei Buoni Spesa per nuclei familiari in condizioni di disagio economico – misure di contenimento emergenza sanitaria da Covid-19 – entro le ore 12.00 del 2 Aprile 2020 mediante la compilazione del modello allegato al presente Avviso e disponibile sul sito internet istituzionale del Comune di Mercogliano www.comunemercogliano.it e l’invio dello stesso al Protocollo on line del Comune all’indirizzo email protocollo@comunemercogliano.it o all’indirizzo di Posta Elettronica Certificata protocollo.mercogliano@pec.it (si ricorda che non è possibile inviare messaggi su una casella di posta elettronica certificata da una casella di posta ordinaria quindi NON certificata) al fine di redigere un primo elenco  che potrà essere successivamente aggiornato qualora intervenissero altre istanze entro le ore 12.00 del 10 Aprile 2020.

L’istanza potrà contenere inoltre facoltativamente indicazione della percentuale di sconto sulla spesa totale.

Tale indicazione verrà riportata a fianco del nominativo dell’esercizio commerciale che lo ha proposto in sede di compilazione dell’elenco da pubblicare sul sito del Comune.

 

 

 

Informativa in materia di protezione dei dati personali:

I dati personali raccolti con le domande inoltrate a motivo del presente Avviso saranno trattati con gli strumenti informatici ed utilizzati nell’ambito del procedimento amministrativo con modalità conformi a quanto previsto dalla normativa, ai sensi del GDPR n. 679/2016 (Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali) e del D.Lgs. n. 196/2003.

 

Pubblicità:

Il presente Avviso viene pubblicato all’Albo Pretorio informatico del Comune di Mercogliano e sulla home page del sito istituzionale dell’Ente www.comunemercogliano.it

Il presente avviso pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente è da intendersi finalizzato esclusivamente alla ricezione di manifestazione di interesse per favorire la partecipazione e consultazione del maggior numero di punti vendita potenzialmente interessati.

 

Mercogliano, lì 30 Marzo 2020

Il Sindaco

F.to Avv. Vittorio D’Alessio

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento