alpadesa
  
Flash news:   Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016 Viabilità, ieri notte al via i lavori di segnaletica stradale orizzontale in via Nazionale Unpli Campania, finisce il commissariamento: è l’irpino Tony Lucido il nuovo presidente. Gli auguri della Proloco Mercogliano Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Lavori Pubblici, messa in sicurezza di griglie, tombini e marciapiedi. Via libera per il finanziamento dal GSE per l’Istituto Comprensivo “G. Dorso”. Il laceno si tinge di rosa per la lotta alla prevenzione. Presente il presidente De Luca: “Investiti 160 milioni di euro per finanziare la ricerca”. Foto

Lega Pro, cala il sipario: nota dell’Us Avellino

Pubblicato in data: 8/5/2020 alle ore:09:06 • Categoria: Avellino calcioStampa Articolo

Si è conclusa poco prima delle ore 17.00 la riunione che ha visto protagonisti i 60 club di Lega Pro. L’UsAvellino, rappresentata dal suo Presidente, Angelo Antonio D’Agostino, si è espressa sui cinque punti per i quali è stata chiamata a votare. Il club si è detto favorevole alla sospensione della Lega Pro, al blocco dei ripescaggi dalla serie D, al blocco delle retrocessioni e alla promozione diretta in serie B delle capolista di ogni girone. Per quel che riguarda l’ammissione alla serie B della quarta squadra, l’UsAvellino si è espressa in favore della promozione per meriti sportivi. Su tutte e cinque le votazioni, il parere del club è risultato quello di maggioranza.

“Non posso che fare mie le parole del presidente Francesco Ghirelli – ha dichiarato il Presidente D’Agostinobisogna essere realisti, senza lasciarsi travolgere dall’ottimismo o dal pessimismo dettati dagli altalenanti momenti sociali ed economici che stiamo attraversando. Ci sentiamo parte di una famiglia che rappresenta non solo il calcio in quanto business, ma in quanto realtà fortemente ancorata al territorio e, di conseguenza, alle sue problematiche. Questo ci obbliga ad anteporre la salute dei tesserati e la tutela delle imprese che sono dietro ai club di Lega Pro alla possibilità di riprendere il campionato o di giocare i playoff”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento