alpadesa
  
Flash news:   Amdos Mercogliano, nell’assemblea non approvato il bilancio 2019: “Messo finalmente un punto di stop e si va avanti all’insegna del volontariato, solidarietà e grande stima” Coronavirus, nuovi contagi ad Avellino e Atripalda Domani visita in Irpinia per il Ministro Bonetti e il senatore Matteo Renzi Montevergine, al via il taglio dell’erba lungo la strada provinciale 274 “Stai comm’ o’ beato Giulio”: il 10 agosto a guardare le stelle cadenti a Montevergine con il Parco del Partenio Regionali, Castiglione FdI: De Luca sta distruggendo l’agricoltura Irpina Coronavirus, altri 7 casi positivi e 3 guariti in Campania oggi: in totale sono 5.016 Viabilità, ieri notte al via i lavori di segnaletica stradale orizzontale in via Nazionale Unpli Campania, finisce il commissariamento: è l’irpino Tony Lucido il nuovo presidente. Gli auguri della Proloco Mercogliano Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno

Montevergine, visita dell’Us Avellino questa mattina da Mamma Schiavona. Foto

Pubblicato in data: 28/6/2020 alle ore:13:46 • Categoria: Attualità, Avellino calcioStampa Articolo

Erano le 10, quando l’Us Avellino accompagnato dal patron Angelo Antonio D’Agostino è salito sul Santuario di Mamma Schiavone. A fare gli onori di casa è stato il sindaco di Mercogliano Vittorio D’Alessio, con il delegato allo sport Antonio Della Pia e parte dell’amministrazione comunale. Presente anche il sindaco di Avellino Gianluca Festa e l’ingegnere dell’Air Alvino. Compatta la squadra dei lupi presente al Santuario di Montevergine, assente solo il tecnico Capuano che ha accusato un malore nella giornata di ieri ed è a riposo a scopo precauzionale. La squadra e lo staff arrivati al Santuario con la funicolare si sono recati all’interno della basilica dove hanno partecipato all’eucarestia. Qui l’Abate di Montevergine, Riccardo Luca Guariglia, ha rivolto un saluto affettuoso: “Di solito l’Avellino è puntuale, ogni anno arriva ai piedi di Mamma Schiavona, e a differenza degli altri anni tutta la squadra partecipa unita all’eucarestia. Questa è una bella testimonianza che viene data sia a noi e sia a tutti i tifosi. Benvenuti e portate avanti con onore la squadra che rappresenta il nostro territorio. Non so se lo sapete ma l’Avellino scelse il colore della maglia dall’Anthemis, che è il liquore prodotto dai monaci ed è di colore verde, come il Benevento scelse il colore dallo Strega”.  Il sindaco D’Alessio ricorda che Mercogliano ed Avellino sono sempre stati un connubio vincente: “E’ un pellegrinaggio che si fa sempre, prima di ogni gara importante. Mercogliano è stata sempre il centro dello sport, negli anni d’oro i lupi sono stati da noi in ritiro. Speriamo di ripartire da Montevergine per riportare in alto i nostri colori”. A rassicurare l’ambiente dei tifosi ci ha pensato il presidente dell’Avellino Calcio D’Agostino che si è soffermato sulle condizioni di Capuano confermando che è stato dimesso questa mattina: “Noi siamo molto devoti ed era doveroso da parte nostra venire al Santuario. Questo è un momento importante, di tanto orgoglio per tutta la nostra provincia. E’ arrivato il momento di scendere in campo, la Ternana è un ottima squadra ma faremo di tutto per vincere. Il mister l’ho sentito questa mattina e sta bene, dovrebbe essere dimesso oggi“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento