alpadesa
  
domenica 01 novembre 2020
Flash news:   Coronavirus, boom di contagi a Mercogliano: 17 nuovi positivi Coronavirus, nuovo record in Italia: sono 31.084 i nuovi contagi Coronavirus, un altro contagio a Mercogliano e 137 nuovi casi in Irpinia Coronavirus, da lunedì in Campania chiudono anche le scuole dell’Infanzia Mercogliano, il sindaco chiude il Cimitero il 31 ottobre, 1 e 2 novembre per evitare assembramenti Coronavirus, il contagio non si ferma: altri 3 casi a Mercogliano. In provincia sono 187 i positivi Tamponi drive-in, l’Asl attiva 5 postazioni fisse in Irpinia Coronavirus, 6 nuovi positivi a Mercogliano e 247 contagi in Irpinia Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salogono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso a Mercogliano e 93 in Irpinia

Incendio Boschivo, i carabinieri di Mercogliano e Summonte denunciano 4 giovani

Pubblicato in data: 22/8/2020 alle ore:16:41 • Categoria: CronacaStampa Articolo

I Carabinieri della Stazione di Mercogliano, unitamente ai colleghi della Stazione Forestale di Summonte, hanno denunciato 4 giovani, residenti tra i comuni di Mercogliano e Contrada, ritenuti responsabili di “Incendio boschivo”.

L’attività d’indagine ha permesso di constatare che gli stessi, più o meno ventenni, qualche giorno fa provocavano la combustione di fogliame secco e altro materiale vegetale, posto lungo la cunetta stradale in località “Capocastello” di Mercogliano, ed il conseguente incendio della limitrofa area boscata.

L’incendio si è sviluppato su un’area di circa mq. 2000 metri quadrati ed è stato domato grazie al tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco.

I successivi accertamenti eseguiti dai Carabinieri (con attività di repertazione, rilievo e georeferenziazione dell’area percorsa dal fuoco, nonché con acquisizione di immagini e fotogrammi dal sistema di videosorveglianza del Comune di Mercogliano) permettevano di stabilire che la sera dell’evento erano transitate in quell’area due autovetture con a bordi i predetti. Da uno dei veicoli, verosimilmente con un bengala, veniva dato fuoco al fogliame secco, che innescava l’incendio boschivo.

Identificati i 4 giovani, a loro carico è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 423bis del Codice penale e, per uno di loro, anche per “Falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico” avendo rilasciato dichiarazioni contrastanti con quanto emerso dalla visione dei sistemi di videosorveglianza.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento