alpadesa
  
Flash news:   Il sindaco di Mercogliano con il consigliere regionale Petitto incontrano il presidente regionale dell’Agenzia Campana per l’Edilizia Residenziale L’Avellino batte il Bari 1-0 Coronavirus, vaccinazioni ferme dall’undici aprile in Irpinia: “Mancano le dosi” Il Santuario di Montevergine innevato ad aprile Riapertura scuole in presenza a Mercogliano, gli auguri del sindaco D’Alessio: “Buon inizio in presenza a tutti i bambini!” Chiusura del cimitero e delle ville comunali a Mercogliano fino al 15 aprile Coronavirus, un contagio a Mercogliano Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, stasera si illumina di blu la facciata del Palazzo della Funicolare di Montervergine Giuseppe Saviano riconfermato alla guida del Coni di Avellino Carabinieri del gruppo Forestale in azione: diverse denunce anche a Mercogliano

Fratelli d’Italia, domani i ragazzi di Gioventù Nazionale a Chianche per dire no al biodigestore

Pubblicato in data: 7/9/2020 alle ore:15:54 • Categoria: Politica, Fratelli d’ItaliaStampa Articolo

Nella giornata di domani, martedì 8 settembre, i ragazzi di Gioventù Nazionale, partito giovanile di FDI, inseme al presidente regionale e Nazionale si recheranno a Chianche per sostenere l’intero territorio provinciale ostaggio di scelte scellerate imposte dall’alto.  A spiegare la scelta è il presidente provinciale Pellegrino Peluso che spiega come la realizzazione del biodigestore a Chianche sarebbe un errore : “Il nostro non è un no a prescindere, Il ciclo integrato dei rifiuti provinciale va fatto ma una decisione così importante, che segna il destino dei territori, deve essere presa nel rispetto di storie, vocazioni e prospettive di sviluppo esistenti. Quindi non è in discussione la necessità di realizzare un nuovo impianto di compostaggio, ma la sua collocazione, il dimensionamento e le specifiche progettuali. Realizzare il biodigestore a Chianche sarebbe un errore. Non possiamo danneggiare, anche solo in termini di immagine, un’area territoriale vocata all’agricoltura e alla produzione delle nostre eccellenze vitivinicole. Istallando un biodigestore a Chianche si negano lo sviluppo e il futuro a tutte le aziende, gestite anche da giovani e coraggiosi ragazzi, che hanno investito in questa area agricola di pregio”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di MercoglianoNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un tuo commento